Cessione Robinho, presidente Orlando City: "Stiamo trattando"

I destini di Robinho e Orlando City sembrano destinati a incrociarsi. Il brasiliano non rientra più nei piani del Milan che vorrebbe servirsi di questa sessione di calciomercato per cederlo e gli statunitensi vorrebbero sfruttare questa “rottura” per portare il giocatore in America. Le intenzioni dell’Orlando City sono chiare, lo stesso presidente Da Silva non nasconde il proprio interesse per Robinho: “Stiamo parlando per avere il brasiliano, – ha dichiarato ieri ai microfoni della radio brasiliana Bandeirantes lui vuole l’Orlando City“.

L’interesse c’è da entrambe le parti, resta da risolvere il nodo legato ai mesi di stop che precedono l’inizio dell’MLS, campionato statunitense. L’Orlando dovrebbe trovare una società disposta ad ospitare Robinho in questo intervallo di tempo e negli ultimi giorni si erano fatte avanti due società brasiliane: il Santos, che però per via delle difficoltà economiche che sta attraversando difficilmente riuscirebbe ad acquistare Robinho, e il Flamengo, al momento l’opzione più probabile. Il presidente Da Silva, però, chiarisce: “Deciderà Robinho dove giocare nei prossimi mesi, se lo compreremo”. Intanto sul fronte Milan, Galliani aveva annunciato un incontro fissato per oggi al quale parteciperà anche il calciatore.

Leggi anche: