Cessione Robinho: trattativa non conclusa, si aspetta il Santos

Nella serata di ieri per i tifosi milanisti è arrivata la notizia della mancata cessione di Robinho al Santos che dunque al momento blocca la cessione del fantasista brasiliano che sembrava sempre più diretto verso la squadra che lo ha fatto crescere e giungere fino al Real Madrid.

In giornata si è parlato anche dell’ipotesi rinnovo ma in realtà c’è da ragionare circa la serie di comunicati e smentite giunte nella tarda serata di ieri: potrebbe trattarsi infatti di una manovra da parte del club brasiliano, che però allo stesso tempo potrebbe trovarsi spiazzato e beffato. Infatti il tecnico della formazione brasiliana oggi ha parlato di una ipotesi B pronta per far tornare a sognare i tifosi della gloriosa squadra, dopo cessioni illustri tra cui Neymar, Felipe Anderson e Rafael, con i sostenitori che si dicono delusi dall’operato della dirigenza.

robinho milan

In Brasile era tornato l’entusiasmo per il ritorno di Robinho che potrebbe essere l’unico modo per far felici i tifosi del Santos: la dirigenza non ha accettato le condizioni del calciatore e del Milan ma non è affatto da escludere un ritorno dei brasiliani che altrimenti dovrebbero far fronte al malcontento dei tifosi pronti a non andare allo stadio come prima.

Dunque sembra tutt’altro che chiusa la querelle legata al fantasista brasiliano, per il quale si paventa anche il rinnovo, ma si aspetta ancora il 20 luglio, data di chiusura del mercato brasiliano, per mettere nero su bianco.

Leggi anche -> Milan 2014: tifosi soddisfatti, ma aspettano ancora due colpi

Leggi anche -> Ex Milan: il lento declino di Kakà, torna in Brasile? (Video)

Leggi anche -> Cessioni Milan: Bojan dice addio all’Italia, pronto per l’Olanda