Cessioni Juve 2014-2015: Quagliarella, Peluso e Vucinic partono

La prima ufficialità del mercato della Juventus arriva dalla risoluzione delle comproprietà di Isla e Sorensen, riscattati da Marotta e inseriti, almeno per il momento, nell’organico a disposizione di Antonio Conte. Il cileno dovrebbe restare, anche perchè le prestazioni offerte al Mondiale del Brasile sembrano essere particolarmente convincenti, mentre invece il danese potrebbe partire destinazione Lazio. Sulla lista dei partenti c’è anche un altro difensore, si tratta di Federico Peluso, arrivato in bianconero a Gennaio dello scorso anno.

L’ex atalantino piace al Verona di Mandorlini e al Toro di Ventura, e potrebbe rientrare nelle operazioni Iturbe o Darmian. Discorso analogo per Fabio Quagliarella: il bomber di Castellammare è finito da tempo nel mirino di diversi club di Serie A, e in particolare Hellas e Lazio. Con i capitolini ci sono stati già diversi contatti, ma il bomber bianconero non sembra gradire la concorrenza di Klose e Djordjevic, dunque gli scaligeri potrebbero passare all’attaco offrendo all’ex napoletano un triennale.

Anche Vucinic potrebbe rimanere in Italia, nonostante le numerose richieste provenienti dalla Premier e dallo Zenit di San Pietroburgo. Il montenegrino è l’obiettivo numero uno della FIorentina per la prossima stagione, anche e soprattutto perchè Montella non può fare affidamento sui soli Gomez e Rossi, le cui condizioni sono tutt’altro che stabili. Per arrivare all’ex romanista Pradè potrebbe giocare la carta Savic (da tempo nei radar della Juve) o una cifra compresa tra i 7 e i 9 milioni di euro.

Leggi anche –> Calciomercato Juve: acquisti e trattative aggiornate al 20-06-2014

Leggi anche –> Mercato Juve 2014-2015: Isla riscattato per 6 milioni di euro

Leggi anche –> La Juve riscatta Isla e Sorensen: Ufficiale