Cessioni Milan, Matri addio: Mihajlovic non punta su di lui

Capitolo cessioni per il Milan. Dopo gli arrivi di Luiz Adriano, Bacca e Niang dal prestito al Genoa, cui si aggiunge Jeremy Menez, il reparto offensivo rossonero potrebbe essere al completo, in attesa di capire eventuali sviluppi positivi sull’affare Ibrahimovic. Nei piani tecnici di Sinisa Mihajlovic non sembra rientrare l’attaccante ex Juventus, Alessandro Matri.

Come riportato da Sportitalia, dopo una buona prima parte di stagione nel 2014 al Genoa, l’attaccante ha poi deciso di tornare alla Juventus per fare il quinto attaccante. Scelta azzardata e che pone Matri in una condizione difficile anche dal punto di vista della cessione. Sì perché Mihajlovic non lo vuole e allo stesso tempo non sarà semplice trovare acquirenti: l’attaccante punta ad una squadra di medio-alto livello, ma finora dalla serie A sono arrivate offerte da club non di questa fascia.

Nel frattempo Matri vuole giocarsi le sue chance, essendo partito per la Cina. Dunque prevedibile che possa giocare qualche minuto nelle amichevoli in terra cinese e che voglia sfruttare al massimo le occasioni così da convincere Mihajlovic a tenerlo in rosa. Cosa al momento assai difficile ed improbabile.

Leggi anche: