Cessioni Milan: per El Shaarawy addio come Pato?

L’ennesimo infortunio di Stephan El Shaarawy manda in crisi il calciatore italo-egiziano, che anche attraverso Twitter, con un eloquente “Non se ne esce più!” ha fatto capire di star vivendo un momento assai delicato. Per lui fin qui in campionato neanche una partita giocata dall’inizio e per tutti i novanta minuti e un futuro che sembra nebuloso.

Stranissima la situazione del calciatore ex Genoa, considerando anche che appena un anno fa era un intoccabile della squadra rossonera e che nella prima gara ufficiale, nel preliminare ad Eindhoven fu lui proprio ad essere assoluto protagonista. L’ennesimo infortunio di una stagione tormentata potrebbe però essere la svolta per lui e per il Milan: i rossoneri contano molto su di lui, purché integro e non a mezzo servizio e lo stesso Faraone vuole rifarsi dopo un inizio così sfortunato anche per riconquistare Prandelli che ora come ora non potrebbe convocarlo, non avendolo ancora visto a pieno ritmo in questo campionato.

El Shaarawy Faraone

L’ipotesi che inizia a farsi largo è quella di un addio a gennaio, ripercorrendo quanto avvenuto per Pato nello scorso gennaio: il brasiliano fu ceduto al Corinthians dopo una serie interminabile di infortuni, e potrebbe essere lo stesso per El Shaarawy per il quale però si parlerebbe di cessione in prestito.

L’ipotesi concreta è quella che porta al Genoa, club che lo ha lanciato nel calcio professionistico e che è pronto a dargli di nuovo fiducia e rilanciarlo anche in ottica Mondiale, mentre il Milan andrebbe a rinforzarsi con un attaccante di spessore anche per la Champions League.

Leggi anche -> Milan-Roma: la situazione in casa giallorossa

Leggi anche -> Marcello Lippi: “Milan qualificato? Normale, se si pensa che…”

Leggi anche -> Milan-Roma e quell’addio all’ex capitano rossonero…