Champions League, Milan agli ottavi senza Montolivo e Muntari

Il Milan, che ieri sera contro l’Ajax di De Boer ha strappato la qualificazione al prossimo turno di Champions League con sofferenza e convincendo poco, affronterà l’andata degli ottavi senza alcuni giocatori.

Nel prossimo match che si terrà a San Siro con una tra Manchester United, Real Madrid, PSG, Bayern, Chelsea, Dortmund e Atletico Madrid, Massimiliano Allegri dovrà sicuramente fare a meno di Riccardo Montolivo, espulso al 22′ del primo tempo per un fallo su Poulsen, e Sulley Muntari, ammonito da diffidato nei minuti di recupero.

La prestazione di Montolivo non è giudicabile vista la sua permanenza in campo per pochi minuti, da rilevare indubbiamente l’ingenuità commessa in occasione del fallo. Un intervento quasi inutile, in ritardo, in cui sicuramente il Capitano del Milan non ha messo cattiveria ma non possiamo non giudicarlo un gesto sconsiderato. In una competizione di importanza fondamentale, Montolivo lascia i compagni in inferiorità numerica mettendo a serio rischio la qualificazione.

Montolivo

Degna di nota invece è la partita di Muntari, disputata con umiltà. Appena rientrato dall’infortunio, ha giocato un match di grande sacrificio provando anche a spingersi in avanti con qualche comparsata  in attacco, tentando un tiro verso la porta.

Intorno al ventesimo minuto del primo tempo, è costretto a lasciare il campo anche El Shaarawy. La sostituzione con Poli si è resa necessaria in seguito all’espulsione di Montolivo, per riequilibrare gli schemi, ma Allegri nel post partita ha parlato di un probabile pestone rimediato dal Faraone proprio sul piede appena ristabilito dopo l’infortunio. La speranza è che non si tratti di nulla di compromettente e che El Shaa possa rendersi protagonista nelle prossime difficili e fondamentali gare europee.

Leggi anche -> Milan-Ajax 0-0, Daniele Bonera: “Siamo stati bravi e fortunati”

Leggi anche -> Milan-Ajax 0-0, Christian Abbiati: “Qualificazione meritata”