Milan-Psv, Allegri: "Ci rinforzeremo se passiamo il turno"

Massimiliano Allegri è intervenuto oggi nella conferenza stampa pre-partita del playoff di ritorno di Champions League Milan-Psv insieme a Riccardo Montolivo. Il mister rossonero ha iniziato a parlare della partita e dell’avversario, in riferimento alla sconfitta di Verona:

“Non dovrà mancare l’atteggiamento giusto che è mancato a Verona. Sappiamo dell’importanza della partita. Il PSV è una squadra che gioca bene e che può metterci in difficoltà. Dobbiamo ripetere la gara dell’andata e per passare il turno servirà non prendere gol. Dobbiamo vincere e non possiamo pensare comunque a fare una gara conservativa. Siamo in casa e dobbiamo riscattare la gara di Verona. Non è una squadra che pensa a difendersi, verranno a cercare di vincere in casa nostra per passare il turno. Bisognerà migliorare la fase difensiva come squadra perchè subiamo un pochino troppo. La squadra deve giocare come sa e come ha fatto finora. Si può sbagliare una partita, ma la cosa che non voglio vedere è l’atteggiamento di sabato. Una volta che si capisce questo la squadra farà sicuramente una grande partita. Ci sarà da soffrire e da lottare”.

Allegri risponde anche ad una domanda sull’utilizzo di Robinho:

“Binho è un giocatore di grande classe e molto importante che si è fermato proprio nel momento della preparazione in cui iniziava a fare bene. Non so se giocherà, valuterò se farlo partire dall’inizio o a gara in corso”.

 

Luca Toni

 

Max si sofferma ancora una volta sulla sconfitta di Verona, parlando di cosa non è andato bene e di come ha reagito lo spogliatoio dopo il match:

“Forse è stata anche colpa mia, soprattutto nel secondo tempo. Ci sono stati anche errori nella lettura delle situazioni ma questi ci possono stare. Non voglio vedere atteggiamenti presuntuosi che sono solo sintomo d’ignoranza. Bisogna crescere e farlo velocemente perché il tempo passa. Ognuno ha il suo modo di esternare le cose. La calma spesso ti aiuta ad essere lucido nell’analisi della partita. Quando sono in panchina riesco a ricordare quello che succede e in quel momento lì o entri in campo e fai una strage oppure affronti il problema con tranquillità. Questo non vuol dire che la squadra domani dovrà essere nervosa. Bisogna cercare di annullare certi tipi di atteggiamenti. Domani sono sicuro che faremo una partita intensa, tecnicamente buona”.

E, infine, una piccola parentesi sul mercato rossonero:

“Se rimanessimo così come siamo adesso in rosa, vuol dire che domani il PSV ci avrà eliminato”.

Dunque i tifosi rossoneri possono stare tranquilli, con una vittoria domani sera in Champions il Milan interverrà sicuramente sul mercato, parola di Allegri.

 

Leggi anche: Milan-PSV: una sfida che vale 30 milioni di euro

Leggi anche: Milan-PSV: i convocati di Cocu

Leggi anche: Milan-PSV: non gli fanno il biglietto perchè non ha la tessera sanitaria..