Champions League, nuove regole dal 2018: Ufficiale

È stato ufficializzato il nuovo format di Champions League: la Uefa ha annunciato tramite comunicato le nuove regole che entreranno in vigore dal 2018.

La Uefa ha, tramite comunicato ufficiale, annunciato il nuovo format di Champions ed Europa League. Esso entrerà in vigore, con nuove regole, dalla stagione 2018-19 e, valido anche per le due stagioni successive (2019-20, 2020-21), prevede delle interessanti novità relative alle procedure d’accesso delle squadre alle competizioni.

Secondo quanto si legge sul comunicato ufficiale pubblicato dalla Uefa dal 2018-19 avranno accesso diretto alla fase a gironi di Champions League la squadra vincitrice della precedente edizione di Europa League e le quattro squadre delle quattro nazioni con il ranking più alto. Rimarranno invariati i numeri delle formazioni partecipanti: la fase a gironi di Champions League sarà ancora a 32 squadre così come l’Europa League rimarrà a 48 squadre.

Cambierà, con il nuovo format, anche il sistema di coefficienti per club: ogni squadra verrà giudicata individualmente e verranno considerati anche i successi da essa ottenuti nella competizione. Verrà aumentata la distribuzione finanziaria sia per quel che riguarda la Champions League sia per l‘Europa League: il sistema sarà composto da quattro pilastri (quota di partenza, risultati nella competizione, coefficienti per singoli club e market pool) e verranno premiate maggiormente le prestazioni sportive, al contrario verrà ridotta la quota relativa al market pool.

A controllare tutto e gestire le competizioni vi sarà un nuovo organo creato appositamente: UEFA Club Competitions SA, società con ruolo strategico.