Chapecoense, Aereo Caduto in Colombia: Nomi Vittime e Sopravvissuti

Arrivano i nomi delle vittime e dei sopravvissuti della Chapecoense, squadra brasiliana, il cui aereo è tragicamente caduto nella nottata italiana in Colombia.

È una notte tragica quella appena trascorsa per il calcio ed il mondo dello sport in generale. Come riportato da noi di Calcionow.it alle prime ore del mattino, l’aereo della Chapecoense, squadra brasiliana, si è schiantato in Colombia.

Tante le vittime, ma altrettanti i sopravvissuti. Andiamo a scoprire chi erano questi ragazzi tragicamente scomparsi nel giro di pochi terribili minuti.

Pochi i volti noti all’interno della rosa: tra questi spiccano l’attaccante Bruno Rangel (tornato dopo una breve esperienza in Qatar), il terzino Dener, il mediano Gil, il centrocampista Cleber Santana (vecchia conoscenza dell’Atletico Madrid), Filipe Machado (vecchia conoscenza del calcio italiano, militò nella Salernitana durante la stagione 2009/10) ed il portiere Danilo. Tutti ragazzzi che, purtroppo, insieme al 51enne allenatore Caio Junior, ci hanno lasciati.

Fortunatamente ci sono anche tre sopravvissuti (inizialmente si era parlato di sei, ma alcuni sono deceduti in ospedale): il terzino Alan Ruschel, il difensore Helio Zampier Neto ed il secondo portiere Jackson Follman. 

Diversi invece i “miracolati”, cioè quelli che si sono salvati perché non convocati: Nemen, Demerson, Boeck, Andrei, Hyoran, Winck Martinuccio, Moises, Nivaldo, Martinuccio (ex-Villareal) e Claudio Winck (ex-Verona).

Una tragedia immane che resterà tristemente impressa nei cuori di appassionati e non. La Chapecoense stava andando a disputare la finale di Copa Sudamericana e, stando ai primi accertamenti, l’aereo si sarebbe schiantato a causa dell’esaurimento del carburante a bordo.