Che fine ha fatto Luigi Del Neri: disoccupato dal curriculum (quasi) vincente

Luigi Del Neri, chiamato spesso con il diminutivo di Gigi, è uno dei personaggi più controversi della storia del calcio, un allenatore che ha alternato alti e bassi con squadra di medio classifica e alta classifica. Alcuni lo ricorderanno per le sue imprese al Chievo e alla Sampdoria, dove il tecnico friulano conquistò la qualificazione in Coppa Uefa e Champions League stabilendo dei record in entrambe le squadre, altri invece lo ricorderanno per le sue pessime stagioni con la Roma o con la Juventus dove ha lasciato brutti ricordi nella mente dei tifosi.

Gigi Del Neri è famoso anche per la sua parlantina veloce che spesso l’ha reso protagonista di discorsi indecifrabili, sia per noi che per i giocatori, ma anche per il suo modulo, l’eterno 4-4-2 che non ha mai cambiato, la sua ostilità contro il turnover e il poco feeling con i fuoriclasse avuti in squadra, su tutti Cassano che alla Samp fu messo fuori rosa.

Ma che fine ha fatto Gigi Del Neri? La sua ultima avventura è stata sulla panchina del Genoa dove prese il posto dopo l’esonero di De Canio. Il suo cammino fu disastroso, in tredici partite Del Neri raccolse solo otto punti con nove sconfitte. Del Neri è ancora sotto contratto con la formazione ligure e per adesso non sta allenando nessuna squadra, anche se ultimamente ha ricevuto delle offerte dall’estero. L’allenatore ex Juventus però vorrebbe allenare in Italia e il suo sogno è quello di allenare la squadra della sua città, l’Udinese.

Leggi anche –> Che fine ha fatto Andrea Stramaccioni: da allenatore a commentatore di Fox Sport

Leggi anche –> Che fine ha fatto Milos Krasic: da erede di Nedved a riserva del Bastia

Leggi anche –> Che fine ha fatto Alessio Secco: dal disastro Juve al flop col Padova

Leggi anche –> Che fine ha fatto Héctor Cùper: dal disastro del 5 Maggio alla panchina dell’Al Wasl