Chi è Alessandro Piu che ha esordito nell’Empoli in Serie A?

Lo stadio “Carlo Castellani” di Empoli ha visto esordire nella serata di ieri il talentuoso Alessandro Piu, attaccante classe ’96 che ha completato la trafila nelle giovanili della squadra toscana ed è ora pronto a fare il grande salto.

Purtroppo per l’undici di Giampaolo e per il ragazzo nato a Udine, la partita non è andata come sperato: l’Atalanta di Reja, infatti, si è imposta di misura grazie alla rete di testa di Rafael Toloi, vanificando in parte quanto di buono fatto dai biancoazzurri domenica contro l’Udinese.

Tralasciando per un attimo il campo e il presente, andiamo ad analizzare la storia del 19enne friulano: dopo aver iniziato nella posizione di trequartista nei Pulcini e negli Allievi del sodalizio toscano, si “trasforma” in centravanti nel momento in cui il classico sviluppo adolescenziale gli permette di guadagnare centimetri importanti. La sua struttura fisica lo aiuta nel gioco aereo, ma ciò che lo ha contraddistinto sin dalla tenerà età è la sua rapidità, la sua capacità di liberarsi nello stretto e andare al tiro.

Buona visione di gioco e freddezza sotto porta, caratteristiche testimoniate dai 13 gol segnati nel Campionato Primavera, dove si è fatto notare da grandi club della nostra massima serie e non solo. Sì, perchè fino a tre anni fa gli osservatori della Juventus erano a Viareggio per lui, per visionare quel fiore pronto a sbocciare e ad emergere nel calcio che conta. Di recente, si sono interessate al calciatore società importanti come Atletico Madrid e Manchester City, famose per l’altissimo livello dei rispettivi settori giovanili.

Dopo Di Natale, Montella e Saponara, sembra nata una nuova stella: Alessandro Piu. Segnatevi questo nome. Ne riparliamo fra 10 anni.

EMPOLI: TUTTE LE NOTIZIE