Chi è Michael Essien: caratteristiche tecniche del nuovo acquisto

Il Milan sembra aver ormai formalizzato l’acquisto di Michael Essien, forte centrocampista del Chelsea, pronto ad arrivare in rossonero con un netto “sacrificio” economico e con l’aiuto del Chelsea: ancora da valutare la formula, ma quello che è certo è che il Milan vuole il ghanese a titolo definitivo e magari con un aiuto della squadra britannica nel pagamento dello stipendio del calciatore.

Essien Chelsea
Colpo importante in arrivo per il Milan: Michael Essien vicinissimo al rossonero

In attesa della risposta ufficiale dei Blues, anche se filtra grande ottimismo in casa Milan, scopriamo che tipo di acquisto potrebbe mettere in porto Galliani: classe 1982, ha esperienza da vendere in campo europeo, avendo militato in grandi club francesi, in Inghilterra e anche in Spagna. E’ stato uno dei pupilli di José Mourinho che proprio un anno fa, quando era alla guida del Real Madrid, lo volle con sé in Spagna e dove lo ha usato per 21 volte, condite anche da qualche rete: un calciatore che si è rivelato un utilissimo jolly, facendo sia da centrale di centrocampo, ma anche di difesa e talvolta da terzino.

Parliamo infatti di un calciatore dotato di grande corsa e soprattutto un ottimo recuperapalloni, dotato però anche di maggior qualità: anche il fisico, con i suoi 84 kg gli consente di avere una certa solidità in campo che lo ha reso per anni uno dei migliori centrocampisti centrali nel suo ruolo. In questo Milan va a prendere il posto di quell’Antonio Nocerino che nelle ultime stagioni è solo un lontano parente di quello visto nella sua prima annata rossonera: lui va al West Ham, ed Essien va a rimpolpare un centrocampo rossonero che ha poca qualità. Nel modulo di gioco di Clarence Seedorf potrebbe essere una valida alternativa a Nigel De Jong, anche se risulta difficile pensare che il mister olandese decida di mandarlo sempre in panchina.

Da non dimenticare anche un fattore importantissimo: Essien può giocare la Champions, non essendo stato inserito in lista dal Chelsea ad agosto, e dunque i rossoneri potranno usarlo anche in occasione del doppio confronto contro l’Atletico Madrid dove non ci saranno sicuramente Muntari e Montolivo.

Per Essien importanti esperienze anche in Ligue-1 dove ha giocato con Bastia e dove poi si è affermato col Lione: fu proprio la sua esplosione con la formazione francese a valergli la chiamata del Chelsea di Mourinho nel 2005 quando i Blues pagarono ben 38 milioni di euro, strappando alla concorrenza uno dei migliori centrocampisti di quegli anni.

Leggi anche -> Milan, il mercato piange: eppure nella classifica dei club più ricchi….

Leggi anche -> Milan Mercato: piace anche un difensore del Parma