Chi è Roberto Pereyra, nuovo acquisto della Juventus

Dopo Morata ed Evra arriva anche l’ufficialità dell’acquisto di Roberto Pereyra da parte della Juventus. L’accordo tra Marotta e i dirigenti dell’Udinese è stato trovato questa mattina a Milano: 1,5 milioni di euro per il prestito e riscatto fissato a 11 milioni di euro più il cartellino di Sorensen, valutato 3,5 milioni di euro.

Ma chi è questo giovane centrocampista voluto fortemente dalla dirigenza bianconera? Roberto Maxilimiano Pereyra nato a San Miguel de Tucuman (da qui il suo soprannome “el Tucumano“) è un calciatore argentino classe 1991 cresciuto calcisticamente nel River Plate dove esordì poco più che diciottenne. In due anni a Buenos Aires colleziona 45 presenze e da lì inizia la sua inarrestabile ascesa tanto che su di lui mettono gli occhi gli osservatori di mezzo mondo.

Il Benfica prova a prenderlo e la Roma lo corteggia, ma nell’estate del 2011 a spuntarla è l’ Udinese che versa due milioni di euro nelle casse del River Plate per il suo cartellino. Inizialmente ha qualche problema di ambientamento ad Udine e le sue prestazioni non sono esaltanti ma Francesco Guidolin stima molto il ragazzo e gli da sempre più fiducia.

Pian piano le prestazioni migliorano fino a diventare titolare inamovibile nel collaudato undici del tecnico. Caratteristica principale del “tucumano” è la sua  duttilità: interno a centrocampo nel 3-5-1-1 , esterno nel 4-3-3, trequartista nel 4-3-1-2. Il suo ruolo naturale rimane però quello di esterno offensivo perchè dalla sua ha dribbling, corsa e un ottimo piede. Piccolissimo difetto è che vede poco la porta: in 82 presenze con l’Udinese ha messo ha segno solo 8 gol. I Tifosi  si augurano che sotto la Mole il ragazzo possa esplodere definitivamente. Marotta ci ha già scommesso.

 

Leggi anche–> Mercato Juventus: per prendere Lavezzi servono 40 milioni

Leggi anche–> Shaqiri-Juventus: si tratta col Bayern Monaco