Chievo-Juventus 0-4, le Pagelle dei Bianconeri (31 gennaio 2016)

La Juventus conquista la dodicesima vittoria consecutiva, battendo il Chievo di Maran e portandosi a quota 48 punti in testa alla classifica, in attesa del risultato di Napoli-Empoli. Prestazione sublime dell’undici di Allegri, con Pogba (autore del quarto gol) e Morata (che ha firmato una doppietta) sugli scudi, con Alex Sandro e Lichtsteiner che si confermano due esterni formidabili.

Ecco le pagelle degli uomini di Allegri (VOTO 7):

BUFFON (VOTO 6,5): Spettatore non pagante fino a pochi minuti dalla fine, quando è costretto ad uscire su Inglese per mantenere la porta inviolata;

CACERES (VOTO 6,5): Al suo rientro, gioca una partita ordinata, non rischiando nulla e aiutando Lichtsteiner in fase difensiva;

BONUCCI (VOTO 6,5): Personalità, qualità e attenzione a servizio della squadra, con un paio di interventi importanti in area di rigore e un lancio perfetto per Pogba nel finale, non sfruttato dal francese. Perde un brutto pallone sulla trequarti nel secondo tempo, ma Buffon rimedia e salva la Juve;

BARZAGLI (VOTO 6,5): Viene spostato eccezionalmente sul centro-sinistra, ma non soffre la decisione di Allegri, che sa di poter contare su un vero e proprio “muro” difensivo;

LICHTSTEINER (VOTO 7): Il turno di riposo concessogli in Coppa Italia gli ha sicuramente fatto bene, considerando l’ottima prestazione odierna. Suo l’assist per Morata in occasione del primo gol; (sost. PADOIN: s.v.)

KHEDIRA (VOTO 6,5): Esce dopo soli 45 minuti, ma trova il tempo di servire alla perfezione Morata, nell’azione della seconda rete bianconera; (sost. STURARO: VOTO 6)

MARCHISIO (VOTO 6,5): Gestisce con autorevolezza la mediana, dettando i ritmi di tutta la squadra e facendo girare la palla con grande precisione; (sost. HERNANES: VOTO 5,5)

POGBA (VOTO 7,5): Si è visto forse il miglior Pogba della stagione. Tocchi di classe, progressioni straordinarie e una quantità di tiri verso lo specchio della porta davvero incredibile. Dopo diversi tentativi, supera due uomini con facilità, batte Bizzarri e cala il poker;

ALEX SANDRO (VOTO 7): Grande partita del brasiliano, cresciuto tantissimo in fase difensiva e fenomenale dal punto di vista offensivo, con le sue continue avanzate e soprattutto i suoi gol;

DYBALA (VOTO 6,5): Non riesce a trovare il gol anche oggi, ma il suo apporto non manca mai. Si abbassa per ricevere palla e impostare l’azione, favorendo gli inserimenti delle ali e di un fenomeno come Pogba;

MORATA (VOTO 7,5): Si è sbloccato e ora ha intenzione di proseguire a suon di doppiette. Due gol identici, due gol “alla Mandzukic”, a testimonianza che sta crescendo anche nei movimenti sotto porta e non ha certo perso la confidenza con il gol.

TUTTE LE NOTIZIE SU CHIEVO-JUVENTUS