Il Milan vince fuoricasa contro il Chievo per 3 gol a 1. Montella rilascia la solita intervista del post partita.

Grande vittoria del Milan, che batte il Chievo e ottiene il secondo posto in classifica a pari-merito con la Roma. L’inizio è stato sofferto, ma Kucka riesce a sbloccare la situazione. Poi arriva il 2 a 0 grazie a Niang, che dedica il suo gol a Montolivo con l’augurio di vederlo presto in campo. La partita viene riaperta dalla rete di Birsa, ma alla fine viene definitivamente chiusa dal 3 a 1 di Dainelli, sfortunato protagonsita di un autogol su tiro di Bacca.

Ecco le parole di Vincenzo Montella nel post partita:

Il Chievo è partito forte, ma noi potevamo fare di più nella costruzione: non siamo stati fluidi. Ma nella ripresa abbiamo legittimato la vittoria. Potevamo chiuderla prima. È una vittoria meritata contro un ottimo Chievo, che ci ha messo in difficoltà. È stata una partita difficile”.

Ecco cosa risponde su una possibile qualificazione in Europa il prossimo anno:

“Profumo d’Europa? Lo sento. Sabato giocheremo contro la Juve, una delle squadre più forti d’Europa. Partita Scudetto? Certi discorsi non ci appartengono. Teniamo il profilo basso. Il Milan è fuori dalle coppe da troppo tempo. Vedo i ragazzi sorridenti, hanno bisogno di fiducia e i risultati aiutano. Abbiamo capito che bisogna ragionare da squadra in fase difensiva, perché è importante l’aiuto di tutti. Mi piacerebbe vedere Niang diventare leader, ha le caratteristiche per poterlo fare“.

LEGGI ANCHE: