Cissè (Lazio) Arrestato, estorsione ai danni di Valbuena

E’ stato arrestato l’ex giocatore della LazioDjibril Cissé per estorsione ai danni di un altro calciatore,  Mathieu Valbuena. Cissè , insieme ad altre tre persone, è in stato di fermo dopo aver tentato di estorcere del denaro al centrocampista del Lione e della Nazionale francese, Valbuena. Secondo le prime ricostruzioni della vicenda, Cissé dovrebbe essere rilasciato nel giro di qualche ora in quanto “avrebbe agito in buona fede”. Gli altri tre invece, avrebbero chiesto dei soldi a Valbuena, dicendo di essere in possesso di un video a luci rosse che il giocatore avrebbe girato con la sua compagna.

Il trentaquattrenne aveva firmato quest’anno un contratto con una squadra di dilettanti ma si è poi arreso ai troppi infortuni. L’attaccante francese è ricordato in Italia, per una parentesi con la maglia della Lazio. Parentesi chiusa dopo 6 mesi con soli 2 gol all’attivo, segnati entrambi contro il MilanCissè si è dimostrato nel corso degli anni un vero incubo per i rossoneri. Oltre ai due gol segnati nella stagione 2011-12, fu protagonista nella finale Milan-Liverpool. In quella notte di Istanbul dove i reds rimontarono agli uomini di Ancelotti, 3 gol per poi superarli nella lotteria dei rigori.