Colombia, minacce a Bacca ed Uribe di morte

Nel 1994 Escobar, il difensore protagonista dell’autogol fatale all’eliminazione dei Cafeteros dal mondiale di USA ’94, venne giustiziato il 2 luglio di 24 anni fa mentre usciva da un ristorante a Medellin. Lo sfortunato difensore venne crivellato senza pietà, davanti ai suoi cari come in un regolamento di conti tra cartelli.

Cosa è successo in Colombia

Gli assassini gli urlarono “grazie per l’autogol”. Questo tristissimo episodio, a distanza di tutti questi anni non sembra aver insegnato molto, infatti, a seguito dell’eliminazione della Colombia dal Mondiale russo, sono arrivate delle minacce di morte nei confronti di Carlos Bacca e Mateus Uribe, rei di aver sbagliato i rigori durante l’ottavo di finale contro l’Inghilterra. Anche sui social c’è stata una tempesta di odio nei confronti dell’ex attaccante del Milan Bacca, Uribe e di Sanchez.

Al di là del drammatico precedente la Colombia si è resa protagonista di un ottimo mondiale, in cui gli uomini di Peckermann sono stati una delle migliori sorprese del torneo, proponendo un gioco dinamico e coinvolgente. Quando a decidere le sorti di un mondiale sono episodi, come i calci di rigori, del resto ci si può appellare solo alla sorte, cosa di cui evidentemente in Colombia non hanno molta considerazione.