Coman della Juventus, giocatore rivelazione Serie A 2014-2015?

La Juventus ha trovato un baby-fenomeno. Coman, titolare contro il Chievo, ha dato spettacolo; dribbling, fraseggi con i compagni e tiri. Il giovane ha meravigliato tutti, in positivo. Marotta e Paratici ieri alle 18 erano al Bentegodi e sotto i baffi avevano un sorriso a 32 denti. Hanno visto che il neoacquisto Coman è un vero e proprio crack. Ieri ha sbalordito tutti per i suoi movimenti e per la sua personalità. Kingsley Coman è nato e cresciuto a Parigi. Dopo una breve permanenza nell’US Sénart-Moissy, il ragazzo su consiglio del padre tifosissimo del PSG, si è trasferito ai campioni di Francia. Ha vinto il Titì de Or per ben due volte e quest’anno la Juventus lo ha comprato a parametro zero. Un vero e proprio affare.

Il giovane francese si è visto catapultato titolare per la mancanza di Llorente, Giovinco e Morata. Si è dimostrato intraprendente poiché si è mosso su tutto il fronte d’attacco in maniera impeccabile sia durante il pressing sia nelle ripartenze sia durante il possesso palla. Ha dimostrato personalità nei fraseggi con Tevez ed è andato al tiro più volte sfiorando il goal. Coman sarebbe un esterno in un attacco a tre ma può fare benissimo la seconda punta; lo ha dimostrato ieri. E’ molto veloce, abile nel dribbling stretto. E’ destro ma a lui piace giocare sulla sinistra così ha la possibilità di rientrare verso il centro del campo e calciare.

Ancelotti aveva avvertito tutti e si era complimentato con la Juventus per l’acquisto di The King Coman dicendo: “Coman è veloce e intelligente. Se potrà ripetere la parabola di Pogba? I numeri ce li ha”. Ieri, anche Allegri si è complimentato con il ragazzo: Coman? Ha fatto una partita da veterano, fa bei movimenti, ha grande qualità e anche personalità. Non c’è bisogno di altri attaccanti? E’ del ’96, lasciamolo crescere”. Ha parlato anche il giocatore stesso. Kingsley ha espresso tutta la sua felicità per la prestazione: “Ho avuto buone sensazioni, ma giocare in questa squadra è facile. Tutti mi hanno aiutato molto. Per me è stato molto importante arrivare alla Juve, ho la possibilità di imparare tanto anche grazie all’allenatore Allegri”. La Juve, come si dice in questi giorni, sta cercando un altro attaccante ma dopo la partita di ieri l’ha già trovato. Si chiama Kingsley Coman.

Leggi anche: