Come acquistare i biglietti per Napoli-Fiorentina finale di Coppa Italia?

Come acquistare i biglietti per la finale di Coppa Italia tra Napoli e Fiorentina? E’ la domanda che si pongono i tifosi delle due squadre che sono arrivati all’ultimo atto della competizione. In attesa della riunione tra i dirigenti delle due compagni che si terrà giovedì a Roma nella sede della Lega Calcio e che dovrà decidere il costo dei tagliandi, ecco l’Osservatorio sulle manifestazioni sportive ha diramato una nota ufficiale nella quale vengono specificate le modalità di vendita dei tagliandi. In particolare saranno tre le fasi in cui si svolgerà la messa sul mercato dei ticket.

La finale è in programma all’Olimpico il prossimo 3 maggio e per questo motivo l’Osservatorio chiede che la vendita venga effettuata in tempi congrui. Inoltre ha deciso di suddividere la vendita in tre fasi, che dovranno essere diversificate nel tempo. “La prima fase è riservata in modalità digitale, ai tifosi delle due squadre in possesso di abbonamento per la stagione in corso.

La seconda fase vedrà entrare in gioco, sempre in modalità digitale, i tifosi delle due squadre: aderenti ai programmi di fidelizzazione; possessori della card “Vivazzurro”, rilasciata prima del 7 aprile 2014; aderenti all’iniziativa “invita due amici alla finale”, con la possibilità, per i tifosi fidelizzati delle due squadre, di acquistare 2 tagliandi per altrettanti amici. La terza fase invece prevede la vendita libera di tutti quei tagliandi che non stati opzionati nelle precedenti due fasi”, questo il contenuto della nota dell’Osservatorio.

Lo stesso Osservatorio, composto da funzionari delle forze dell’ordine e rappresentanti della Lega Calcio, ha pure deciso la suddivisione dello stadio Olimpico a favore delle due tifoserie: al Napoli vanno la Tribuna Tevere, i Distinti Nord Ovet e Nord Est e la Curva Nord; alla Fiorentina Tribuna Monte Mario, Distinti Sud Ovest e Sud Est e Curva Sud.

CLICCA QUI E TROVI TUTTE LE INFO SUI BIGLIETTI PER LA FINALE

I PREZZI DEI BIGLIETTI PER LA FINALE