Conferenza Stampa di Ausilio, al via la Partnership tra Inter e Prato

Questo pomeriggio il ds dell’Inter Piero Ausilio si è recato a Prato, presso il Tennis Club della provincia toscana per presentare l’accordo di collaborazione che i nerazzurri hanno intrapreso con la squadra A.C Prato, attualmente militante in Lega Pro Prima Divisione.

E’ il Presidente del club toscano che apre la conferenza, Paolo Toccafondi: “E’ veramente un orgoglio per me essere riuscito a dare alla nostra società e città una partnership così importante. Ringrazio Piero Ausilio, che conosco da 15 anni ormai, e che conosce bene la realtà. Inter e Prato sono due società che fanno del Settore Giovanile una mission. Lo testimoniano le vittorie dei nostri Allievi. Quest’operazione ha 3-4 punti fondamentali che generano virtuosismo nel Prato. In primo luogo c’è un aspetto di prestigio ed eccellenza, visto che l’Inter è una delle prime dieci società del mondo, e aver scelto noi è un motivo d’orgoglio, visto che ci saranno mille opportunità. Poi c’è una valenza tecnica, e anche noi ci siamo proposti a ragion veduta; proporsi dal Cesena all’Inter ha tutto un altro significato. E poi, visti i successi del settore giovanile dell’Inter, il Prato dovrebbe avere anche un ritorno tecnico in termini di risultati. Non avevo dubbi perché conosco Ausilio, ma l’Inter sente una certa responsabilità perché questo progetto vada bene. L’Inter è la leva che genererà altre attività”. 

Parola anche a Piero Ausilio, che commenta il motivo per cui i nerazzurri avrebbero scelto proprio il club biancoazzurro: “Il Prato avrà giovani cresciuti nel nostro settore. Potremo migliorare tutti, l’obiettivo è far crescere questi ragazzi. Perché questa scelta? Perché sono stati gli unici a non chiederci soldi, hanno guardato al progetto tecnico, cosa che abbiamo apprezzato subito. Nomi? Ancora è presto, abbiamo appena risolto le comproprietà. Nella prossima settimana entreremo nello specifico, ma abbiamo idee. Porteremo giocatori con motivazioni, che capiscano l’importanza del progetto. Una decina di giovani e vedremo. Comunque, la prima amichevole sarà con il Prato a Pinzolo, la seconda contro il Real Madrid“.

Infine, è il turno di Mario Macalli, Presidente della Lega Pro, che coglie l’occasione per ricordare che anche un grande ex Inter è passato da Prato prima di approdare in nerazzurro: “Conosco Ausilio, Peduzzi me lo consigliò come soggetto ideale a lavorare nelal Lega di Serie C, io non lo portai e lui mi deve ringraziare. Quando c’è una grande dirigenza e un grande club nascono questi accordi, io sono sempre stato tacciato come uno che si oppone ma quando c’è una grande dirigenza dietro ci sono sempre persone serie. Io stesso ho un vicepresidente vicario che è stato ad dell’Inter; e io stesso vengo da Crema, città che ha dato qualcosa all’Inter. Lo stesso Roberto Boninsegna è passato da Prato prima di andare all’Inter”.

In bocca al lupo ad entrambe le società per una collaborazione proficua!

Leggi anche -> Mercato Inter, blitz di Ausilio per Suarez e Song

Leggi anche -> Calciomercato Inter 2014-2015: Gaston Silva piace ai nerazzurri