Conferenza Stampa Mazzarri a Pinzolo: "Voglio un'Inter battagliera"

Il tecnico dell’Inter Walter Mazzarri ha da poco parlato in conferenza stampa dal ritiro nerazzurro a Pinzolo, nota località trentina che da alcuni anni ospita i nerazzurri, toccando vari argomenti. L’allenatore di San Vincenzo inizia a parlare proprio di un tema molto caldo all’ambiente nerazzurro, quello relativo alla prossima fascia da Capitano, dopo l’addio al calcio di Javier Zanetti: “E’ quello che porta la fascia nel modo giusto. Per me, per adesso, il più indicato è Andrea Ranocchia ma dovrà meritarlo tutti i giorni questo riconoscimento”.

Parla, inoltre, anche del rinnovo contrattuale, ottenuto pochi giorni fa: “Ho accettato il rinnovo perché ho sentito fiducia. Inoltre sono d’accordo sul progetto che sta iniziando e penso di avere l’esperienza giusta per portare avanti questo corso”. Sulla possibilità di utilizzare, per il prossimo campionato, una difesa a 4, il tecnico afferma: “Ho sempre detto che vorrei provare la difesa a 4, ma ancora non ho i giocatori giusti. Ho fatto per adesso la difesa a 3 almeno Vidic potrà assorbire i miei concetti difensivi. Poi, appena avrò la possibilità, farò anche la difesa a 4″.

mazzarri inter 2014-2015

Alcune affermazioni anche sul mercato. Di M’Vila, però, non vuol parlare: “Parlo dei giocatori che ci sono. Gli altri per ora sono solo trattative e ne parlo con la società, Thohir comunque ha già parlato e detto ciò che pensa”. Circa il nuovo acquisto nerazzurro Dodò, ufficializzato qualche giorno fa “Abbiamo tanti giocatori per fare la difesa a 4. Dodò è giovane, la società e io ci crediamo molto. Sarà uno dei 4 esterni che si alterneranno nelle 3 competizioni”. Parla, inoltre, del calciomercato dei nerazzurri in generale: “Io guardo a ciò che dice la società in base alle possibilità. Avendo un budget noi dobbiamo cercare di fare il meglio, tenendo presenti certi parametri. Fino ad ora abbiamo fatto bene, poi vedremo”.

Una dichiarazione anche sull’Europa League: “Vogliamo dare una base forte ai giocatori, ma non dobbiamo arrivare alle prime partite imballati. Sarà dura questa settimana, poi il ritiro sarà più leggero”. Circa il prossimo attacco nerazzurro: “Dipende tutto dalle singole situazioni. In campo avremo tanti giocatori in grado di farne un numero sufficiente. Hernanes per esempio nella Lazio segnava 10-12 gol, Kovacic è in evoluzione e continuando a dargli fiducia può segnare. Senza attaccanti si può segnare comunque, insomma…”.

Infine, una dichiarazione su Guarin, Schelotto e Silvestre: “Il numero della rosa sarà importante, ci devono essere i giocatori giusti senza esuberi. E’ troppo presto per parlare dei singoli giocatori”.

Leggi anche -> Ranocchia Capitano dell’Inter? Mazzarri: “E’ l’uomo adatto”

Leggi anche -> Calciomercato Inter 2014-2015, cessione di Guarin si complica

Leggi anche -> Mazzarri: “Rolando? Felice se tornasse”