Consigli Fantacalcio 15a giornata Serie A: chi schierare?

Ecco i consigli del Fantacalcio per la 15 giornata di Serie A 2016-17? Chi schierare nelle formazioni per la prossima giornata di campionato?

Arriva la 15a giornata di Serie A ed ecco che i fantallenatori devono correre ai ripari e cercare di posizionare i propri acquisti in campo. Qual è il migliore schieramento possibile per il proprio fantacalcio per questa giornata? I migliori siti di Fantacalcio, come la stessa Fantagazzetta, a volte possono peccare. Non sempre la formazione e i consigli per schierarla sono utili, ma non sempre riescono ad azzeccare tutte le formazioni titolari.  Vediamo ora quali sono i consigli migliori per mettere in campo una formazione degna di nota.

Fantacalcio Serie A, 15a giornata: quali sono i migliori portieri da schierare?

Per quanto riguarda il portiere da poter schierare per questa settimana dipende molto dalla partita che va giocata. Le sfide di questa settimana vedono di fronte quattro grandi come Napoli, Inter, Lazio e Roma. Meglio lasciar perdere quindi uno dei quattro portieri che potrebbero essere “infilzati” in queste sfide. Altri portieri da evitare possono essere quelli coinvolti nella sfida tra Atalanta e Juventus.

Sportiello, entrato come sostituto dopo l’infortunio di Berisha e poi Buffon. L’unica grande che se la potrebbe vedere “un po’ meglio” potrebbe essere il Milan. Il piccolo portiere prodigio, Donnarumma, potrebbe avere pochi pensieri nella sfida a San Siro contro la neo promossa Crotone.

Del tutto sconsigliato di prendere come portiere i portieri di Sampdoria e Palermo. Nel primo caso, Viviano se la dovrà vedere contro l’infuriato Torino. Il secondo, si sa, non ha mai tenuto la porta inviolata ma, al cospetto della Fiorentina, inviperita dopo la sconfitta contro l’Inter, schierarlo potrebbe essere un vero e proprio “suicidio”.

Nel resto delle sfide della 15a giornata, potrebbe essere indispensabile pensare di puntare sul portiere del Chievo, Sorrentino. Come ultima spiaggia, si potrebbe schierare uno tra Consigli e Perin, entrambi impegnati in una sfida all’ultimo grido, ma di certo potrebbero essere decisivi con le loro parate.

Fantacalcio Serie A, 15a giornata: quali sono i migliori difensori da schierare?

Più ardua potrebbe essere la scelta del giusto modulo. Scegliere un 3-5-2, stile Juventus, potrebbe essere una mossa astuta, dato che i difensori spesso e volentieri si fanno espellere. Una mossa perfetta per puntare su una difesa affidabile è puntare sugli unici due difensori che potrebbero rimediare ottimi punteggi.

Acerbi del Sassuolo, titolare inamovibile, e Romagnoli del Milan. Entrambi se la vedranno con due “piccole” del campionato: Crotone ed Empoli. Il terzo difensore da poter affiancare ai due italiani appena menzionati potrebbe essere Burdisso. Il giocatore del Genoa ha già dimostrato la sua integrità al centro della difesa, ecco perchè meriterebbe fiducia.

Fantacalcio Serie A, 15a giornata: quali sono i migliori centrocampisti da schierare?

Con un modulo 3-5-2, schierare 5 centrocampisti potrebbe essere cruciale. Nella scelta dovrebbe rientrare non solo la forma del giocatore e nemmeno la sua media voto. Una buona scelta con cui scegliere i centrocampisti è sapere quali doti hanno: carisma, aggressività, concentrazione, precisione o tiro formidabile.

Nell’ottica di avere un centrocampo che non delude bisogna scegliere cinque giocatori che possono ricoprire un ruolo centrale nel gioco della squadra. A tal proposito potrebbero essere: Kucka del Milan, Diawara del Napoli, Banega dell’Inter, Pjanic della Juventus e Borja Valero della Fiorentina.

Fantacalcio Serie A, 15a giornata: quali sono i migliori attaccanti da schierare?

In attacco i migliori da poter schierare non sono solo i “falchi” del gol: Belotti, Dzeko e Suso potrebbero essere fondamentali, ma chi ci assicura che segneranno anche nella prossima partita?

Ebbene meglio affiancare ad uno di questi tre nomi uno di ragazzi giovani come Petagna, Duvan Zapata e Inglese: questi potrebbero esplodere da un momento all’altro e farebbero gonfiare il “rating” della propria squadra, magari con un costo di acquisto veramente basso.