Conte ai Globe Soccer Awards: "Voglio vincere tutto con la Juventus"

Nome: Antonio. Cognome: Conte. Professione: Allenatore della Juventus. Segni particolari: è il migliore al mondo. Lo dicono i dati, lo dicono i successi, ma soprattutto lo dicono i Globe Soccer Awards, che Domenica pomeriggio incoroneranno lo Special One del Salento come il miglior tecnico del 2013.

Nonostante l’euforia del Premio Personale (arrivato dopo due anni e mezzo di Juventus conditi da 2 Tricolori e 2 Supercoppe, poco meno del bottino di una nostra fantomatica rivale in 87 anni di storia), l’ex Mister di Siena e Bari ha voluto mettere in primo piano, ancora una volta, i risultati della sua squadra.

Sono ancora amareggiato per l’uscita dalla Champions League” spiega Conte, che poi aggiunge “Il nostro obiettivo ora è quello di vincere anche a livello internazionale. Abbiamo tre traguardi, il Campionato, la Coppa Italia e l’Europa League, e vogliamo arrivare in fondo, cercando di vincerli tutti e tre“.

Antonio Conte Globe Soccer Awards

Parole forti, determinate, che fanno sognare i tifosi juventini di tutto il mondo, ma soprattutto parole di un uomo umile che spiega così la chiave dei suoi successi: “Non essendo tecnicamente dotato, da calciatore ho basato la mia carriera su corsa e sacrificio. Non sapevo a chi dare la palla a volte. Così, ora da allenatore ho cercato soluzioni per aiutare i meno dotati tecnicamente. Chiedo ai miei calciatori di chiedermi perché facciamo certi schemi, la loro utilità. Quando capiscono lo fanno più volentieri”.

Quella che prima era una semplice sensazione oggi diventa certezza: il miglior allenatore del mondo ce l’abbiamo noi.

Leggi anche –> Quote scudetto 2013-2014: Juventus a 1.27, Roma a 4.5, Milan a 500

Leggi anche –> Juventus: Rapina a Llorente ennesima Bufala del Web?

Leggi anche –> Juventus, Paul Pogba vince il premio Golden Boy 2013