Conte ct della Nazionale, presentato a Roma: “Un sogno”

“Allenare la Nazionale è un sogno”. Ha così esordito Antonio Conte alla presentazione ufficiale come nuovo commissario tecnico dell’Italia che si è svolta a Roma. “Sono emozionato – ha aggiunto – perché chiunque vorrebbe allenare la Nazionale e sono orgoglioso di questa opportunità”. Dopo aver ringraziato il predecessore Prandelli ha anche sottolineato che non avrebbe potuto mai dire di no all’Italia.

Parlando dei singoli che dovranno fare la differenza nella sua Nazionale si è soffermato su Giuseppe Rossi, il grande escluso dal Mondiale: “E’ un patrimonio del calcio italiano e spero che risolva i suoi problemi”. Poi su Balotelli: “Tutti dovranno meritare la convocazione”. Quindi una battuta sul contratto che tanto scalpore, per via delle cifre, ha suscitato in questi giorni: “Sono venuto incontro alla Figc rinunciando ai diritti di immagine e gli emolumenti sono inferiori al passato”.

Leggi anche: