Conte lascia la Nazionale, chi sarà il nuovo Commissario Tecnico?

VOTA QUESTA NOTIZIA

Antonio Conte non sarà più il commissario tecnico della nazionale italiana di calcio dopo Euro2016. Lo ha comunicato stamane il Presidente della FIGC, Carlo Tavecchio, prima dell’assemblea federale in programma questo pomeriggio. Come ha dichiarato Tavecchio: “A Conte manca la quotidianità del campo. Dobbiamo prenderne atto”. A questo punto, è necessario iniziare a pensare a chi potrà sostituire l’ex tecnico della Juve alla guida degli azzurri, valutando anche la grande impronta che l’allenatore leccese ha dato alla nazionale.

Lo scorso dicembre, discutendo dell’eventualità che Conte non rinnovasse il contratto in scadenza nel prossimo giugno, Tavecchio si era lasciato andare a qualche confessione, relativa al possibile nuovo allenatore dell’Italia. In un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il Presidente della FIGC aveva espresso la necessità di scegliere solo allenatori di prima fascia. I nomi più gettonati erano quelli di Lippi, un clamoroso ritorno, Capello o Allegri, in scadenza con la Juve il prossimo anno. Più defilato, dopo l’accordo con la Roma, Spalletti. Molto improbabili, all’epoca dell’intervista come anche ora, i nomi di Zaccheroni, Guidolin o Mazzarri. Il sogno proibito, oltre che l’ipotesi più suggestiva, potrebbe essere Fabio Cannavaro.

Pura fantascienza, invece, alcuni nomi che sono circolati per qualche tempo in rete, come ad esempio Montella, prima che si accasasse alla Sampdoria, Di Francesco o Pioli. Difficile, a questo punto, arrivare anche a Claudio Ranieri, autore di un vero miracolo sportivo in Premier League con il suo Leicester.

LEGGI ANCHE: