Conte via dall’Italia: “Troppo tempo passato in garage”

VOTA QUESTA NOTIZIA

Dopo tante parole, il microfono ad Antonio Conte che ha spiegato il suo addio alla Nazionale: “Troppo tempo in garage”. Il commissario tecnico dell’Italia ha spiegato la sua versione dei fatti sul rapporto che si concluderà con l’Italia alla fine di Euro 2016: “Mi era stata chiesta giustamente correttezza e di fare chiarezza sulla mia posizione prima degli Europei e così ho fatto. Ci ho pensato, ho valutato bene e quando sono stato certo al cento per cento di quello che avevo dentro l’ho comunicato a Tavecchio, l’uomo che mi ha voluto”.

Conte non si ferma qui nella conferenza che precede il raduno della Nazionale prima delle sfide amichevoli contro Germania e Spagna: “Per adesso ho solo preso la decisione che non sarò ct. La volontà è quella di tornare in un club. Certo, non ho mai nascosto la mia voglia di confrontarmi con altri Paesi”. Ma dopo aver svelato di aver salutato la Nazionale come proseguirà il suo rapporto con la Federazione? “Mi sento con tanta voglia di lavorare. Mi eccita l’Europeo e sento di avere una grande responsabilità”, la risposta sibillina dell’ex allenatore della Juventus.

ITALIA: TUTTE LE NOTIZIE