Contestazione Palermo Calcio, Novellino: “Giusta, ma serve civiltà”

E’ sempre più caos al Palermo calcio. Infatti dopo prima, durante e dopo la gara contro la Lazio è andata in scena la contestazione dei tifosi con Novellino che l’ha considerata giusta, ma che deve restare nei canoni della civiltà. Infatti in questi minuti circa 600 tifosi siciliani sono assiepati all’uscita dello stadio Barbera in uscita della squadra che a questo punto, dopo aver perso 3-0 contro la Lazio, rischia davvero una clamorosa retrocessione.

La contestazione è giusta, se fatta in modo civile. Non abbiamo offerto una bella prova oggi e dobbiamo prenderci le critiche. Il calcio però muta in fretta e speriamo di cambiare atteggiamento, e magari anche risultato, già dalla prossima partita”, ha detto Novellino. Inoltre lo stesso allenatore palermitano ha aggiunto: “No, io ho pensato solamente a mettere in campo i miei giocatori nel migliore dei modi. Queste decisioni spettano all’arbitro, che ha diretto bene l’incontro”.

Leggi anche: