Coppa Italia 2013/2014: Risultati e Marcatori Quarto Turno

Si sono giocate oggi quattro partite valevoli per il Quarto Turno della Coppa Italia Tim 2013/2014. In attesa delle sfide di domani che completeranno il programma della competizione, quattro compagini hanno già staccato il pass per gli Ottavi di Finale. La prima squadra a qualificarsi è stato lo Spezia. I liguri hanno sconfitto il Pescara per 3-0 nella partita giocata alle ore 15. Una partita a senso unico, sbloccata dopo pochi minuti da Giulio Ebagua. Il Pescara è poi andato in tilt, e nel giro di 7 minuti si è ritrovato in nove uomini. Prima per la doppia ammonizione di Zuparic e poi per l’espulsione di Cutolo. Al termine del primo tempo lo Spezia ha raddoppiato con Marco Sansovini. Nella ripresa la squadra bianconera ha amministrato il vantaggio ed ha chiuso i conti all’88’ con Emanuel Rivas. Adesso la squadra allenata da Giovanni Stroppa adesso giocherà a San Siro contro il Milan.

Agli ottavi di finale ci sarà anche una sfida che ricorda gli anni ’80: Juventus-Avellino. La squadra biancoverde ha superato il Frosinone per 2-1 questo pomeriggio al “Partenio-Lombardi“. Lupi in vantaggio nel primo tempo con Angelo D’Angelo, che ha sfruttato un tiro sbagliato di Zappacosta. Il raddoppio è arrivato nel secondo tempo, con Luigi Castaldo. Il Frosinone ha accorciato le distanze soltanto al 90′, a causa di un erroraccio del portiere avellinese Andrea Seculin, che tentanto un improbabile dribbling ha regalato il gol a Daniel Ciofani. Entusiasmo alle stelle per i tifosi dell’Avellino, che adesso si apprestano ad affrontare un esodo allo Juventus Stadium di Torino.

castaldo avellino

Passa il turno anche un’altra compagine di Serie B, il Siena. La squadra di Mario Beretta ha sconfitto ai supplementari il Bologna di Stefano Pioli. Partita scialba, che si è sbloccata soltanto a 10 minuti dal termine grazie a Francesco Valiani. Il vantaggio dei toscani però non è durato molto, e la squadra rossoblù ha pareggiato i conti con Davide Moscardelli. Partita che dunque si è protratta oltre i 90 minuti regolamentari. Il gol vittoria dei senesi è arrivato nei minuti di recupero del secondo tempo supplementare, quando ormai erano tutti pronti ad affrontare i calci di rigore. Il gol decisivo è stato realizzato dal difensore marocchino Zouhair Feddal, classe ’89 in prestito dal Parma. Il Siena agli Ottavi di Finale se la vedrà con il Catania.

Jaime Valdes Parma

Nell’ultima sfida in programma oggi il Parma di Roberto Donadoni ha asfaltato il Varese. I crociati hanno dominato la partita e si sono imposti per 4-1. Partita subito in discesa per gli emiliani, che sono andati in vantaggio dopo 6 minuti con Jaime Valdès. Parma che si è presentato in campo con molte seconde linee, e solo nella ripresa ha spiccato il volo. Nel giro di cinque minuti i ducali hanno ipotecato la vittoria con le reti di Gianni Munari prima e Raffaele Palladino poi. Nel mezzo anche un gol annullato ad Aleandro Rosi per fuorigioco. Il terzino ex Roma ha però trovato la gioia personale pochi minuti più tardi, siglando la rete del 4-0. Il Varese ha segnato il gol della bandiera nei minuti finali con Loris Damonte. Il Parma affronterà la Lazio di Petkovic negli Ottavi di Finale, in una sfida che si preannuncia molto interessante.

Leggi anche –> Coppa Italia 2013/2014, il programma del Quarto Turno