Coppa Italia Inter-Trapani, Mazzarri "Un unico imperativo: passare il turno"

Dopo l’amaro pareggio di domenica scorsa a San Siro contro la Sampdoria di Mihajlovic, stasera l’Inter torna in campo per i sedicesimi di Coppa Italia che la vedranno opposta alla neopromossa in Serie B, Trapani. Sicuramente Mazzarri farà dei cambi per far rifiatare qualcuno che ultimamente ha giocato molto, anche in vista dell’importante match di campionato contro il Parma, in programma domenica sera.

Intervistato da Inter Channel, il tecnico toscano ha chiaramente detto che “dovrà giocare qualcuno più fresco, altrimenti si rischia con tutti. Ci penserò un po’ e cercherò di fare un turnover ragionato senza che si sottovaluti il Trapani perché verranno qui a fare la partita della vita ”.

walter mazzarri

Mazzarri è consapevole che queste partite, sotto l’aspetto mentale, sono le più difficile e, se sottovalutate, si possono anche perdere nonostante la levatura dell’avversario: “Bisogna stare veramente attenti perché abbiamo soltanto da perdere e lo sappiamo. Io ho allenato squadre di livello diverso, ora capisco che stimoli possono avere questi ragazzi che vengono a giocare a San Siro contro l’Inter e in generale contro le squadre del Nord. Bisogna stare attenti e concentrati, anche perché non giocheranno coloro che solitamente vanno in campo. E’ giusto dare spazio a chi ha giocato meno, dunque ci sono diversi motivi d’interesse e un unico imperativo: passare il turno. […] Io sono fiducioso nel fatto che la squadra domani possa esprimere un bel calcio”.

Facendo un passo indietro alla partita pareggiata con la Sampdoria, Mazzarri ha dichiarato di aver avuto un confronto con la squadra, come gli è solito fare, ma che non bisogna far drammi ma, piuttosto, imparare dagli errori: “Parlo sempre con la squadra, ci sta però perché abbiamo fatto 13 partite ad alto livello e abbiamo prodotto un bel calcio perché non dimentichiamo che anch’io sono nuovo qui. Ci sta abbassare la guardia, io ho soltanto riportato l’attenzione sul gruppo ma non scordiamo che stiamo facendo un bel campionato e sul piano del gioco e dei risultati. Bisogna stare attenti ai particolari, a tenere duro sul risultato per portare in porto una partita che abbiamo giocato, a parte l’ultima, sempre meglio dell’avversario”.

TUTTO SU INTER-TRAPANI

Leggi anche–> Coppa Italia: Inter-Trapani, le probabili formazioni

Leggi anche–> Coppa Italia: Inter-Trapani, diretta tv e streaming

Leggi anche–> Coppa Italia: Inter-Trapani, Boscaglia: “Con i nerazzurri vivremo un sogni inimmaginabile”