Sabato, in occasione della finale di Coppa Italia contro la Juventus, la difesa rossonera apparterrà ai giovanissimi del Milan.

La difesa sarà così composta: il diciannovenne Calabria, il ventunenne Romagnoli e il ventitreenne De Sciglio; mentre come ultimo muro ci sarà il più giovane di tutti, il diciasettenne Donnarumma. Secondo la Gazzetta dello Sport, Cristian Brocchi è convinto che questo giovanissimo reparto difensivo sarà in grado di tenere testa ai bianconeri.

I profili dei quattro giocatori:

Gianluigi (o Gigi) Donnarumma portiere classe ’99 del Milan e della Nazionale italiana under 21. Già grande tifoso dei diavoli, è stato ingaggiato nella squadra rossonera nel 2013 per 250 mila euro. È considerato uno dei migliori talenti italiani della sua generazione ed è perfino stato accostato da vari addetti a Gianluigi Buffon. L’anno scorso è stato inserito nella lista dei migliori giovani nati dopo 1994 di Don Balòn.

Davide Calabria difensore classe ’96 del Milan e della Nazionale Under-21 italiana, inizia a giocare a 6 anni e cinque anni dopo aver mosso i primi passi in un campo di calcio entra nella categoria Esordienti della squadra rossonera. Un anno fa, esattamente il 30 maggio 2015, esordisce in Serie A nell’incontro con l’Atalanta.

Alessio Romagnoli, difensore del Milan e della Nazionale Under-21 italiana classe ’95, è anche lui tra i talenti più promettenti del calcio internazionale capace di ricoprire sia il ruolo di difensore centrale che quello di terzino sinistro senza problemi. Viene paragonato spesso a Nesta e nel 2015, come il suo compagno portiere, è stato inserito nella lista di Don Balòn. Ha iniziato nella Roma nel 2012, nel 2014 ha passato un anno in prestito alla Sampdoria e infine nel 2015 è finalmente arrivato tra i diavoli.

Mattia de Sciglio, classe ’92, difensore del Milan e della Nazionale italiana, è anche lui un giocatore versatile, in grado di ricoprire il ruolo di terzino sia sulla fascia sinistra che sulla fascia destra. È un giocatore dotato di personalità e grande tranquillità. È cresciuto nelle giovanili dei rossoneri, nelle quali è entrato nel 2002 dopo aver giocato un anno al Cimiano, e passa in prima squadra nella stagione 2012-2013.

LEGGI ANCHE:

Cessione Milan, Presentata governance a Berlusconi
Milan-Juventus Coppa Italia: scommesse, quote e pronostici