Coppa Italia Primavera 2015-16: Juventus-Sampdoria 2-1

La Juventus B supera lo scoglio Sampdoria grazie ai gol di Blanco e Clemenza, qualificandosi così agli ottavi di finale della Tim Cup 2015-16. Lo spagnolo aveva portato in vantaggio i bianconeri, raggiunti poco dopo da Bacigalupo, autore del momentaneo pareggio dei blucerchiati; nella ripresa, però, ci pensa il talentuoso attaccante a siglare il gol vittoria e a regalare il passaggio del turno ai padroni di casa.

Fabio Grosso ha messo in campo la migliore formazione possibile, con Blanco Moreno e Romagna coppia difensiva, Vitale e il ceco Macek pronti a servire il tridente offensivo formato dall’assoluto protagonista della serata Clemenza, Pozzebon e Favilli.

La Juve conduce sin dall’inizio la gara, rendendosi pericolosa più volte con i tre davanti, andando a sbattere ripetutamente sul muro eretto dagli ospiti. Al 17′, Clemenza ha la palla dell’1-0 sul destro, ma la sfera si stampa sulla traversa, che vanifica l’azione offensiva. La Samp non reagisce, subendo la pressione e l’aggressività portata dall’undici juventino. Il vantaggio arriva soltanto al 41’, quando, al termine di una mischia in area di rigore, Romagna serve con la punta Blanco Moreno, che a porta sguarnita non può sbagliare. All’intervallo è 1-0.

Nella ripresa, la Juventus continua a dominare la gara, ma ecco che al 62’ la Sampdoria trova il pari con Bacigalupo, appena entrato. Nonostante il pareggio, la squadra di Grosso non si abbatte e 5 minuti dopo si riportata in vantaggio, grazie a un tiro da fuori area.

L’Under 19 bianconero gestisce alla grande il risultato fino al fischio finale, aggiudicandosi così un posto negli ottavi di finale della Tim Cup.