Corini esonerato dal Palermo: ufficiale il ritorno di De Zerbi?

Ennesimo caos a Palermo, dove Corini potrebbe essere esonerato nelle prossime ore. Per sostituirlo, in pole il ritorno di De Zerbi, ma ancora nulla di ufficiale.

Zamparini è pronto all’ennesimo colpo di teatro: 4 punti in 5 partite per Corini, un bottino non buono ma di certo non disastroso, aggravvato però dalla sconfitta nello scontro diretto decisivo con l’Empoli. E così, pronto il benservito per l’ex allenatore del Chievo, che paga un gioco troppo prudente e i punti persi contro squadre abbordabili. E dire che con la rocambolesca vittoria a Genova era arrivato un sussulto che poteva far ben sperare, cancellato però dal solo punto nel doppio scontro diretto con due delle tre rivali per la salvezza.

Con il prossimo ennesimo scontro decisivo alle porte, davvero un’ultima spiaggia contro il Sassuolo che al momento con 8 punti di vantaggio sulla zona retrocessione è la meno tranquilla tra “le altre”, Zamparini sta per prendere la decisione drastica di far fuori Corini e richiamare De Zerbi. Sarà per il contratto pesante del tecnico bresciano, sarà che con lui almeno si era vista una minima idea di gioco, fatto sta che il tecnico ex Foggia è vicino al ritorno.

Se De Zerbi dovesse rifiutare di sedere di nuovo sulla panchina rosanero, tra l’altro, non avrebbe più diritto alla penale che la società di Viale del Fante dovrà corrispondergli come recita la clausola anti esonero sul contratto. Nella giornata di lunedì sapremo se la notte ha portato consiglio a Zamparini e quale decisione avrà preso il patron friulano: ma le ore di Corini in Sicilia sembrano davvero contate.