Corriere dello Sport, Mr Lee: "Cessione Milan? Spero di tornare in Italia"

Intercettato dai microfoni del Corriere dello Sport a Monza, in occasione della Mille Miglia, Mr Richard Lee, che confesserà essere un amante “della Ferrari delle auto d’epoca”, non si è sbilanciato sulla questione riguardante la cessione del Milan che lo vede protagonista con la sua cordata cinese. Il magnate di Hong Kong, infatti, è uno dei pretendenti al trono rossonero e tra un incontro e l’altro con Berlusconi si augura di poter aggiudicarsi le quote del club di via Rossi.

Mr Lee non ha parlato molto ieri a Monza perché “ci sono dei patti di riservatezza firmati e non può rilasciare alcuna dichiarazione sul Milan“, hanno tenuto a precisare i suoi accompagnatori, eppure qualche cosa Richard Lee se l’è lasciata sfuggire. Nei prossimi giorni, infatti, il magnate cinese potrebbe ritornare in Italia e incontrare ancora il presidente Silvio Berlusconi: “Spero di tornare in Italia”, ha confessato, magari quando il numero uno rossonero avrà concluso tutti i suoi impegni politici e avrà più tempo per dedicarsi al Milan e alla cessione delle quote. E tra un silenzio e l’altro ha elogiato il patron del Milan: “Berlusconi è un grande leader”. Niente di più.

Leggi anche: