Crisi Milan, Berlusconi: “Sto male per i risultati”

L'ex proprietario ha parlato della crisi del Milan

Silvio Berlusconi è stato ospite di Maurizio Costanza nella trasmissione di quest’ultimo su Canale 5. tra gli argomenti naturalmente c’é stato anche il Milan e il suo periodo di crisi di risultati.

Vedo il Milan in tv e sto male” le parole pronunciate dall’ex proprietario della società rossonera. Un messaggio chiaro quelle di Berlusconi che denota l’amarezza nel vedere i pessimi risultati della squadra allenata da Montella.Da quando ho lasciato il club non sono più tornato allo stadio” ha proseguito l’ex Premier, che ha lasciato il suo grande amore, il Milan, in mano alla cordata cinese capitanata da Li Yonghong.

Un presidente che in 30 anni di onorata carriera porta a casa 29 trofei fatica a digerire l’attuale situazione di Bonucci e compagni.  Se l’Europa League almeno per quanto riguarda il girone sembra impegno agevole, in campionato la situazione è molto complessa. 11 partite e già 5 sconfitte, 16 punti in classifica che significa 12 punti dal quarto posto della Lazio. Montella è con le spalle al muro, la stagione rischia di essere compromessa ma c’è ancora tutto tempo di invertire la rotta.

L’inizio era stato anche incoraggiante con le roboanti vittorie in Europa League contro avversari neanche modesti poi il campionato ha messo in luce problemi che nel mondo rossonere nessuno considerava. Troppa sicurezza di aver creato una squadra competitiva da subito, la delusione verso alcuni uomini specifici e le sconfitte in tutti gli scontri diretti finora, hanno portato a mettere sulla graticola l’allenatore e in dubbio molti degli “affari” dell’estate.