Crisi Milan, Capello: "Mihajlovic? Bisogna dargli tempo, è uno tosto"

“Mihajlovic? Bisogna dargli tempo, è uno tosto”. Così Fabio Capello si esprime sulla crisi del Milan alla Gazzetta dello Sport. L’ex tecnico di Roma, Juventus e Milan difende l’allenatore serbo, che secondo molti addetti ai lavori ricorda proprio Capello per la grinta e il modo di fare. Ma vediamo le dichiarazioni di Capello, che da qualche tempo non allena ed è opinionista su Fox Sport.

A Mihajlovic bisogna dare tempo, deve conoscere i giocatori e l’ambiente, esordisce. Quindi aggiunge: “ E’ uno serio, tosto, sa ciò che vuole, mi ha fatto una bella impressione”. Gli viene chiesto qual’è, secondo lui, la più grande difficoltà che sta incontrando Sinisa: E’ un problema che non nasce quest’anno. E’ chiaro che al Milan c’è un andazzo a cui la società non era abituata. Quando c’erano i leader in campo e nello spogliatoio queste cose non succedevano. Quegli addii in serie dei senatori sotto la curva tre anni fa sono stati pesantissimi. Quando cambi così tanto poi è sempre complicato ripartire”.

Quindi un paragone con l’Inter: “Guardate Mancini. Anche se l’Inter ha vinto tante partite per 1-0, può respirare. Il Milan, invece, non sta respirando e si ritrova in affanno. Insicurezza genera insicurezza, è qui che si vede la personalità dei giocatori: e in questo momento, ripeto, i leader mancano. La verità di base, però, è un’altra: non si può ribaltare la situazione in un anno, se in quelli precedenti ci sono stati tanti problemi”.

Leggi anche: