Crisi Milan, è la peggiore sconfitta interna dal 1996-97

Milan-Napoli 0-4, oltre ad avere sancito ufficialmente la crisi dei rossoneri, è anche un pezzo di statistica. Infatti per ritrovare una sconfitta interna così pesante bisogna risalire al 1996-97. Era il 6 aprile e a San Siro arrivava la  prima Juventus di Marcello Lippi, per intenderci quella che vinse tutto. E vinse anche a Milano quella serata, con il punteggio record  di 6-1.

Il Milan era in una fase di ricostruzione, dopo aver vinto tutto con Sacchi e Capello, e quella fu uno delle peggiori stagioni della storia rossonera, con la squadra che chiuse all’undicesimo posto. Dopo l’esonero di Tabarez all’11° giornata, fu richiamato il tecnico romagnolo, direttamente dalla Nazionale. Ma si sa che i ritorni in casa rossonera spesso non vanno a buon fine, e così quell’anno si registrò la peggiore sconfitta di sempre della storia del Milan.

Quella di ieri è la seconda sconfitta interna per punteggio, ma al di là delle statistiche, a preoccupare sono le carenze strutturali che la squadra ha evidenziato ieri sera. Ancora una volta la fase difensiva si è dimostrata il vero tallone del Milan, ma nonostante questo, in ogni campagna acquisti, si continua a spendere quasi esclusivamente per l’attacco. E fino a gennaio Mihajlovic, se mangerà il panettone, dovrà lavorare con questi giocatori..

Leggi anche: