Cristiano Ronaldo risveglia un ragazzo dal coma

Il calcio fa miracoli. Non solo per chi va a vedere le partite o le segue comodamente seduto davanti allo schermo, ma anche per chi lotta in bilico tra la vita e la morte. Straordinaria è la storia di David Pawlaczyk, ultima ‘vittima ‘ dei poteri benefici di CR7. Ebbene sì, il giornale polacco  Fakt riporta la tragedia di un ragazzo di 14 anni che lo scorso agosto aveva subito un incidente stradale mentre era in bicicletta. Gravi le lesioni interne subite, ancor più preoccupante il coma profondo nel quale David era entrato e da cui non sembrava più svegliarsi.

È durata tre mesi la terapia alternativa che i genitori hanno voluto per lui: la richiesta agli specialisti è stata quella di far ascoltare al figlio le partite di Cristiano Ronaldo  disputate con il Real Madrid e la Nazionale portoghese. Ronaldo dev’essere proprio la grande passione del ragazzo che il 19 Novembre del 2013, proprio mentre il CR7 segnava l’ultimo gol della tripletta rifilata dal Portogallo alla Svezia di Ibrahimovic negli spareggi per le qualificazioni mondiali, si è risvegliato dal coma. 

Contento anche Ronaldo che, venuto a conoscenza della vicenda, ha invitato David  al Bernabeu per assistere alla sfida dei quarti di Champions League vinta contro il Borussia Dortmund 3-0. “Quando il giornale ci ha contattato per comunicarci del viaggio a Madrid, David ha cominciato a piangere per l’emozione“,racconta la madre del ragazzo. Tutto bene quel che finisce bene, insomma. Emozionante l’incontro  tra David e il suo idolo, che lo ha stretto a sé e gli ha augurato un completo recupero facendogli dono di una camiseta blanca.

Leggi anche — > Fondazione Borgonovo, Cristiano Ronaldo sostiene la lotta alla Sla