Crotone-Sassuolo 4-1: Sintesi della gara

Nella gara delle 12:30 il Crotone di Walter Zenga cala il poker contro il Sassuolo e vede più vicina la salvezza, la cronaca e la sintesi della gara finita 4-1. Nei calabresi in campo dal primo minuto Nalini e Stoian preferiti a Ricci e Rohden. Neroverdi con il peggior attacco del campionato con soli 25 reti all’attivo. Arbitro della gara il signor Damato di Barletta.

Riassunto della gara

Ezio Scida gremito all’inverosimile, complice il ribasso dei prezzi dei biglietti. L’equilibrio dura appena quattro minuti quando l’ex di turno Marcello Trotta riscalda gli animi, già bollenti per il forte caldo, dei tifosi rossoblu con un tiro basso nell’angolino sinistro dal limite dell’area che non lascia scampo a Consigli. Sesta rete per l’attaccante di Santa Maria Capua Vetere.

Crotone propositivo, Sassuolo timido e soffocato nella propria metà campo. Al 10′ Stoian lancia Simy, Acerbi però fa buona guardia e di testa spazza via il pallone. Un minuto dopo ci provano gli ospiti con Rogerio che prova un tiro dal limite che viene respinto da Ceccherini.

Al 13′ ci prova Berardi, ma il suo tiro si spegne alto sopra la traversa. Pssa un minuto e sul capovolgimento di fronte Simy serve Trotta, il suo sinistro termina sul fondo. Ancora Crotone in attacco al 16′ con cross dalla sinistra di Martella, uscita disastrosa di Consigli, e palla che finisce a Simy che di spalla insacca la rete del 2 a 0.Quarto gol nelle ultime cinque gare per l’attaccante nigeriano.

Al 22′ errore di Martella, Politano intercetta ma la sua conclusione termina sul fondo. Al 31′ lanci odi Stoian per Nalini che si lancia a tu per tu con Consigli e all’ultimo passa il pallone al centro per Trotta che appoggia in rete. 3 a 0. Al 34′ colpo di testa di Simy e palla alta sopra la traversa.

Al 37′ scontro tra Babacar, che si stava riscaldando, e uno degli assistenti arbitrali che cade a terra, quindi breve interruzione di gioco. Gioco che riprende al 39′. Nel finale ci prova il Sassuolo a riaprire la gara prima con Duncan e poi con Politano che viene atterrato in area di rigore. L’arbitro con l’aiuto della VAR assegna il tiro dagli undici metri che Berardi non sbaglia. 3-1.

Secondo tempo

Nella ripresa neroverdi che partono agguerriti con i padroni di casa chiusi nella propria metà campo. Iachini inserisce Babacar al posto di Ragusa e cambio di modulo 4-3-3. I calabresi fanno buona guardia e sfruttano le ripartenze in contropiede. Al 72′ Consigli nega la gioia del goal a Martella.

Iachini inserisce anche Matri ma la musica non cambia. All’85’ ancora Simy che impegna Consigli che gli nega la gioia della doppietta. Quattro minuti dopo Faraoni anticipa e comincia una cavalcata per 40 metri, poi serve Simy che con un gran rasoterra insacca la rete del 4-1.

Gara entusiasmante e affrontata nel miglior dei modi dagli uomini di mister Zenga che si portano a 34 punti in classifica e vedono più vicina la salvezza. Domenica prossima i calabresi saranno impegnati in un altro scontro salvezza contro il Chievo Verona che ieri, dopo la sconfitta con la Roma, ha esonerato Maran. Brutta prestazione del Sassuolo che resta a quota 37 punti.

Le formazioni di Crotone-Sassuolo

CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Stoian; Trotta, Simy, Nalini. Allenatore: Walter Zenga.

SASSUOLO: Consigli; Lemos, Acerbi, Peluso; Ragusa, Missiroli, Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Politano. Allenatore: Giuseppe Iachini.

ARBITRO: Damato.