Una curiosità che fa capire molto della situazione societaria del Milan: la Juve da sola vale infatti più di Inter e Milan messi insieme. A dirlo è lo studio “The European Elite 2016” della Kpmg.

Oggi la Gazzetta dello Sport ha riportato lo studio della Kpmg che ha calcolato le valutazioni aziendali dei primi 32 club calcistici europei. Secondo tale classifica la prima squadra italiana, e l’unica a rientrare nella top ten, che si trova è la Juventus, al nono posto con i suoi 983 milioni di euro mentre Milan e Inter sarebbero rispettivamente al quindicesimo, con 545 milioni di euro, e al diciassettesimo posto, con 399 milioni di euro; seguite da Napoli (394 milioni) e Roma (358 milioni).

Al ventitreesimo posto troviamo un’altra squadra italiana: la Lazio con 233 milioni. Mentre l’ultimo posto della classifica spetta a un’altra squadra tricolore: la Fiorentina, con una valutazione di soli 156 milioni, ha il valore più basso di tutte.

La Juventus, comunque, varrebbe più di Inter e Milan messi insieme: il club rossonero varrebbe il 55% della Juve mentre i neroazzurri varrebbero meno della metà dei gobbi. Andrea Sartori – capo della sezione sportiva di Kpmg – spiega: “Al di là dei ricavi, la Juve presenta una profittabilità superiore con un più basso rapporto tra stipendi e fatturato, ha uno stadio di proprietà che fa la differenza, ottiene enormi benefici dalla costante presenza in Champions, vanta la rosa più ricca d’Italia“.

LEGGI ANCHE:

Milan, Balotelli nel 2016: Gli Errori e L’addio
Cessione Milan, Ravezzani: “Già ceduto il 70%, ma…”