Curva Nord Tifosi Interisti chiusa per il Derby Inter-Milan

Stangata del Giudice Sportivo ai danni dell‘Inter. La decisione presa oggi da Tosel farà molto discutere. La Curva Nord dei tifosi nerazzurri resterà chiusa in occasione del derby contro il Milan di domenica prossima. Il provvedimento è giunto dopo la scorsa partita di campionato contro il Napoli, quando i tifosi nerazzurri hanno intonato cori di “discriminazione territoriale” nei confronti dei partenopei.

La Curva Nord interista resterà chiusa per due giornate. Inoltre il Giudice Sportivo ha stanziato una multa di 50.000 euro nei confronti della società nerazzurra. La seconda giornata di squalifica dovrà essere scontata perché è caduta la condizionale che era scattata in occasione di Torino-Inter.

Tifosi Inter

Sempre i soliti i cori rivolti ai tifosi napoletani da parte dei nerazzurri: “Senti che puzza… scappano anche i cani.. stanno arrivando i napoletani“. E ancora: “Napoli colera… sei la vergogna dell’Italia intera“.

Questo, nel dettaglio, il provvedimento del Giudice Sportivo:

“Il Giudice sportivo, 

letta la relazione dei collaboratori della Procura federale relativa alla gara soc. Napoli – soc. Internazionale del 15 dicembre 2013 nella quale, tra l’altro, si attesta che “Dal settore ospiti per la durata dell’intera gara si sono levati cori del seguente tenore: Napoli m…., Napoli colera sei la vergogna dell’Italia intera; puzza di m…. puzza di cani, stanno arrivando i napoletani;………..voi non siete esseri umani…………” “Tutti i detti cori erano percepibili dai due settori confinanti con quello degli ospiti (tribuna e curva); il dirigente O.P. riferisce di analoghi cori erano stati intonati dai tifosi ospiti appena entrati nello stadio e prima di accedere al proprio settore”; ritenuto che tale condotta integra inequivocabilmente, senza la necessità di ulteriori approfondimenti, gli estremi del “comportamento discriminatorio per origine territoriale”, rilevante ai fini sanzionatori (art. 11, nn. 1 e 3 CGS) per la sua “dimensione e percettibilità”; 

considerato che di tale comportamento dei propri sostenitori la soc. Internazionale deve rispondere a titolo di responsabilità oggettiva nella misura indicata, quale minimo edittale, dal già citato art. 11 n. 3 CGS, in riferimento all’ipotesi di specifica recidività (cfr CU 63 del 21 ottobre 2013);

rilevato che, come precisato dal Procuratore Federale con nota pervenuta in data odierna, “ i tifosi della Società Inter, posizionati nel settore ospiti in occasione della gara Napoli-Inter del 15/12/2013, assistono normalmente alle partite casalinghe nel settore nord – secondo anello verde dello stadio San Siro”. 

P.Q.M.

Delibera: 

1. di sanzionare la soc. Internazionale con l’ammenda di € 50.000,00 e con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato “Settore Nord – Secondo Anello Verde” privo di spettatori; 

2. di disporre ex art. 16, n. 2 bis CGS la revoca della sospensione dell’esecuzione della sanzione deliberata con CU 63 del 21 ottobre 2013 in riferimento alla gara soc. Torino – soc.  Internazionale del 20 ottobre 2013.”

TUTTO SU INTER-MILAN

Leggi anche –> Inter-Milan, come arrivano le due squadre al derby

Leggi anche –> Inter-Milan, Campagnaro out?