Curva Sud Milan, comunicato: “Inzaghi e Tassotti trattati indegnamente”

VOTA QUESTA NOTIZIA

“Inzaghi e Tassotti trattati indegnamente”: con un duro e toccante comunicato, la Curva Sud del Milan si schiera a favore dell’ormai ex-tecnico Pippo Inzaghi e del vice allenatore storico. Con l’esonero già comunicato a Superpippo, ma non agli addetti ai lavori, si apre uno squarcio forse insanabile tra i tifosi organizzati del Diavolo e la società, rea di aver scaricato poco elegantemente colui che ha fatto la storia recente del Milan. Nel finale, anche un pensiero per Tassotti, da 35 anni in casa rossonera.

Questo il comunicato integrale della Curva Sud del Milan:

“Ciao Pippo, dall’estate del 2001 di tempo ne è passato parecchio, all’inizio non ci siamo subito amati, in fondo tu arrivavi dalla Juve. Hai avuto però la bravura e la tenacia, ma soprattutto l’umiltà, necessarie per arrivare a toccare le corde del cuore di ogni milanista. Non dimenticheremo mai i successi a cui ci hai portato, con tante magiche notti europee, e poi l’ultimo, che a molti di noi che ti hanno amato davvero, ha strappato una lacrima di malinconia perché sapevamo che era l’ultima partita che giocavi per noi. Poi hai iniziato a farel’allenatore, ci hai messo il cuore e noi questo lo abbiamo sempre apprezzato, mentre la società ti voltava le spalle per nascondere le proprie colpe fatte di un mercato di scarso valore e di continue promesse. Ti hanno scaricato trattandoti in una maniera indegna, andando a cercare i sostituti prima di comunicarti le loro scelte. Ormai il Milan usa le sue bandiere solo per nascondere il marcio che c’è dietro. Noi invece non dimentichiamo cosa sei per noi e cosa hai fatto per noi.
Oggi si è congedato dal Milan anche Mauro Tassotti, dopo 35 anni vissuti sempre con la massima professionalità e impegno. Ci sembra quantomeno doveroso ringraziarlo e augurargli ogni bene. Resta anche lui indelebile nella storia rossonera . Grazie di tutto Tasso!”

Leggi anche: