Curva Sud Milan, Comunicato per Inzaghi e Tassotti: "Grazie di tutto"

Con un commosso comunicato la Curva Sud Milano ha voluto salutare Filippo Inzaghi e Mauro Tassotti, che in attesa di una nota ufficiale del club sono stati formalmente sollevati dai rispettivi incarichi di commissario tecnico e vice allenatore del Milan. Il principale gruppo organizzato del Milan, come la stragrande maggioranza del popolo rossonero, non ha digerito il trattamento riservato a Superpippo: “Ti hanno scaricato trattandoti in una maniera indegna, andando a cercare i sostituti prima di comunicarti le loro scelte. Abbiamo visto un Milan che onorava le sue bandiere, oggi vediamo un Milan che ha usato una delle più belle solo per nascondere il marcio che c’è dietro. Noi non dimentichiamo cosa sei per noi. Anche Tassotti resta indelebile nella storia rossonera . Grazie di tutto Tasso!

Nel proprio comunicato la Curva Sud ha fatto una breve cronistoria dei trascorsi di Filippo Inzaghi con il Milan, ricordandone i momenti più belli: “Non ci siamo amati da subito, del resto arrivavi dalla Juve. Hai avuto però la bravura e la tenacia, ma soprattutto l’umiltà, necessarie per arrivare a toccare le corde del cuore di ogni milanista. Se nel 2003 abbiamo alzato una Coppa dei Campioni lo dobbiamo anche a te, Come potremo mai dimenticare tutti i gol nei derby, i gol di Atene, quella che è stata più di tutte la tua serata. Resterà indelebile la tua immagine con la maglia della Curva Sud in mano mentre salutavi San Siro”.

Senza aggiungere ulteriori commenti, ci sembra opportuno concludere e salutare anche noi Filippo Inzaghi utilizzando le medesime parole con cui la Curva Sud ha chiuso il proprio comunicato: “Non finirà di certo con oggi il rispetto e il sentimento nei tuoi confronti, noi non siamo fatti così, noi non dimentichiamo cosa sei per noi e cosa hai fatto per noi”.

Leggi anche: