Dahoud alla Juve a giugno 2016? Allegri vuole il vice-Marchisio

La società bianconera è sempre al lavoro per rinforzare e ringiovanire la rosa, con elementi che abbiano ampi margini di miglioramento e, allo stesso tempo, un’esperienza sufficienza per affrontare certi palcoscenici.

Secondo Tuttosport, infatti, la Juventus starebbe seguendo con attenzione Mahmoud Dahoud, centrocampista classe ’96 del Borussia Moenchengladbach. Max Allegri ha avuto la possibilità di visionarlo dal vivo in occasione delle due sfide di Champions League in cui i tedeschi hanno affrontato i campioni d’Italia: le prime impressioni sono state più che positive, considerando la personalità, la visione di gioco e la tranquillità con la quale gestisce gran parte delle situazioni.

Le sue caratteristiche ricordano molto Claudio Marchisio, capace di giocare sia in posizione di regista sia da incursore, grazie a tempi di inserimento straordinari e un piede a dir poco raffinato. In estate, la valutazione del 19enne si aggirava intorno ai 4 milioni di euro, ma tra gennaio e la prossima sessione estiva potrebbe scatenarsi una vera e propria asta, in grado di far raddoppiare o, addirittura, triplicare il prezzo del cartellino del giocatore.

Dahoud è arrivato nel Gladbach nel 2010 dalle giovanili del Fortuna Dussendolf. Nel 2014 ha fatto il suo debutto in Coppa di Germania, partecipando alla sontuosa vittoria casalinga con l’FK Sarajevo (7-0). L’esordio in Bundesliga arriverà un anno dopo nel derby contro il Borussia Dortmund.

Leggi anche