De Laurentiis attacca Mazzarri: "Atteggiamento da perdente"

Aurelio De Laurentiis torna all’attacco. La sua vittima preferita, manco a dirlo, è ancora una volta Walter Mazzarri per il quale il presidente del Napoli non dispensa parole d’elogio da quando ha lasciato la squadra azzurra per approdare a Milano alla guida dell’Inter. Ancora una volta, dal ritiro azzurro a Dimaro, il numero uno partenopeo ha rincarato la dose sul suo ex tecnico, definendolo in maniera più o meno velata un perdente e responsabile del mancato acquisto di Marco Verratti quando quest’ultimo militava ancora in Serie B al Pescara.

La crociata di De Laurentiis contro Mazzarri parte con queste parole: “Io voglio vincere lo scudetto. Mazzarri mi diceva sempre di negare tutto perchè sennò i tifosi avrebbero chiesto sempre di più. Ma io sono una persona onesta e dico che voglio vincere. L’anno scorso senza tantissimi infortunati siamo arrivati terzi e con un allenatore nuovo”.

De Laurentiis è un fiume in piena e ritiene che Mazzarri sia stato il responsabile del mancato arrivo a Napoli di Verratti: “Avevo preso Verratti per 11 milioni ma chi c’era mi ha detto ‘Prenda pure ma con me non gioca’. Mi hanno fatto prendere Vargas a 12 milioni”. Come noto, non è la prima volta che De Laurentiis va all’attacco di Mazzarri. Evidentemente, il presidente del Napoli non ha ancora digerito l’addio dell’allenatore di San Vincenzo.

Leggi anche–> De Laurentiis a Mazzarri: “Non sapeva gestire lo spogliatoio”

Leggi anche–> De Laurentiis: “Mazzarri è uno scornacchiato”

Leggi anche–> De Laurentiis su Mazzarri: “Non lo rimpiango affatto”