De Laurentiis contro Platini dopo Napoli-Dnipro 1-1 per fuorigioco ucraino

Infuriato (a dir poco) il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis dopo il pareggio casalingo dei partenopei contro il Dnipro, viziato da un gol di Seleznyov, arrivato in netto fuorigioco al minuto 35 della ripresa. De Laurentiis è una furia, come raccolto da tuttonapoli.net: “Sono incazzato nero, non è una semplice coppa. Percorriamo questa strada solo perchè è una via per arrivare in Champions. In semifinale urgono delle garanzie particolari,– prosegue – la sestina arbitrale non era in grado di gestire la partita. Platini non è in grado di tenere alto il livello dell’Europa League. Sta facendo figuracce. Deve pensare, nella sua cameretta buia di Nyon, che ha fatto il suo tempo? Deve andarsene? Ammettiamo gli errori nelle prime gare. Ma di così macroscopici, in semifinale? Abbiamo capito già dopo 20 minuti che c’era qualcosa fuori posto. Perché, caro Platini, vuoi avere l’antipatia dei tifosi napoletani, milioni in Italia e tantissimi all’estero? Come andrai a dormire? Fai una preghiera, che credibilità hai? Sogni d’oro!”.

Il presidente proprio non riesce a parlare della gara: “Alla squadra non rimprovero niente perché sembrava un teatrino delle marionette. Il Napoli è stato superiore, ma il Dnipro ha avuto il favore degli arbitri. Devo pensare che questa coppa sia combinata e già data al Siviglia? Se è così ci facciamo da parte. Vogliamo competenza in arbitri e organizzatori del torneo. Platini abbia la saggezza di un monarca.”

 Leggi anche –> Moviola Napoli-Dnipro 1-1: Gol di Seleznyov Irregolare (FOTO)

Leggi anche –> Napoli-Dnipro 1-1, Benitez: “Errore arbitrale ha cambiato la gara”