Diego Lopez, unico giocatore a salvarsi in un Milan in Crisi

Quando il 1° luglio scorso arrivò dal Chievo alle dipendenze di Inzaghi il giovane portiere italiano Agazzi, che molto bene aveva fatto negli ultimi campionati, tutto faceva pensare che, maturando dietro il titolarissimo ma ormai trentottenne Abbiati, il ruolo tra i pali fosse più che coperto. In piena estate le prime uscite dell’ex Chievo non convinsero lo staff, condizione precaria e qualche errore di troppo portarono Galliani a correre ai ripari. Ancelotti, da buon alleato, segnalò Diego Lopez Rodriguez, chiuso al Real Madrid da Casillas e Navas Il portiere spagnolo, in scadenza di contratto ma con un valore di circa 6,5 milioni d’euro, sbarcò a Milano il 14 luglio.

Diego Lopez, estremo difensore dalle doti indiscusse, fa parte di una generazione di forti portieri spagnoli, come Pepe Reina, Casillas e Valdes, e al Milan ha trovato subito posto: per il primo impegno di campionato, il portiere iberico viene schierato dal primo minuto contro la Lazio. Il Milan vinse 3-1 e lui si mise in mostra con una serie di interventi interessanti tra cui il rigore parato a Candreva. La seconda di campionato sembra bruciarlo: 4 gol subiti, di cui un autogol di De Sciglio sul quale lo spagnolo non riuscì a intervenire a causa di un infortunio, ma era appena l’inizio della stagione e il portiere aveva tutto il tempo per riprendersi.

Lo stop di Diego Lopez favorisce Abbiati che lo ha sostituito sino al suo rientro: dalla nona giornata l’ex Real torna tra i pali per non lasciali più. Le sue parate spesso hanno evitato al Milan sconfitte pesanti, tra le sue prestazioni ricordiamo quella al San Siro contro il Palermo, quella della scorsa settimana col Genoa, nella quale ha parato tutto il parabile, nonché quella di domenica contro il Napoli con la parata sul rigore di Higuain ben in vetrina.

Solo in cinque occasioni è uscito dal campo imbattuto, ma è anche vero che davanti non ha una difesa impenetrabile: sono 38 le sue reti subite in 26 presenze rossonere che lo posizionato tra i cinque migliori portieri della Serie A. Il Milan, che in estate avrà molto da cambiare, partirà sicuramente da una certezza: il posto tra i pali è decisamente coperto.

Leggi anche: