Diretta Argentina-Uruguay, Tv e Live Streaming Gratis (Copa America 2015)

VOTA QUESTA NOTIZIA

Seconda gara in Copa America 2015 per la deludente Argentina dell’esordio e l’Uruguay che detiene il titolo. Argentina-Uruguay diviene una gara di vitale importanza soprattutto per l’Albiceleste, che non vincendo potrebbe rischiare di non passare il girone B, che comprende anche Paraguay e la matricola Giamaica. La sfida sarà trasmessa in diretta tv su Gazzetta Tv (ch. 59 dtt) e in live streaming gratis su Gazzetta.it con calcio d’inizio nella notte tra martedì 16 e mercoledì 17 giugno alle ore 01.30. Argentina-Uruguay è una sorta di superclasico della manifestazione, dal momento che i primi hanno vinto il trofeo per 15 volte, i secondi 14 e per ben 12 volte l’incrocio tra le due squadre è stato in finale. L’Uruguay detiene il titolo ed è intenzionato a non abdidare, per farlo è importante passare come prima del girone, per questo contro l’Argentina serve una vittoria che significherebbe, quasi sicuramente, primo posto, ma i biancocelesti a strisce hanno l’acqua alla gola dopo l’inaspettato pareggio con il Paraguay e hanno necessità di vincere per non incorrere in brutte sorprese.

Probabili formazioni che sicuramente vedranno alcuni aggiustamenti da parte di Tata Martino, che molto probabilmente arretrerà Di Maria sulla linea mediana e inserirà Lavezzi nel trio offensivo completato dagli intoccabili Messi e Aguero. O.W. Tabarez ha in mente uno schieramento molto quadrato per sfruttare gli spazi che un’Albiceleste obbligata a vincere lascerà. Per questo vara un 4-4-1-1 con Cavani supportato da Rolan.

Probabili formazioni 

Argentina (4-3-3): Romero; Rojo, Garay, Otamendi, Zabaleta; Mascherano, Banega, Di Maria; Lavezzi, Messi, Aguero. CT: Martino.

Uruguay (4-4-2): Muslera; A. Pereira, Godin, Gimenez, M. Pereira; Rodriguez, Rios, Gonzalez, Lodeiro; Rolan, Cavani. CT: Tabarez.

Dove guardare Argentina-Uruguay 

La gara sarà trasmessa da Gazzetta Tv ch. 59 nella notte tra martedì 16 e mercoledì 17 giugno alle ore 01.30 italiane (20.20 del 16/06 locali). La diretta in mobilità sarà garantita con lo streaming gratis su Gazzetta.it. Telecronaca affidata a Nino Morici, commento tecnico a Gianni Di Marzio.

Leggi anche: