Conferenza Stampa Inter-Parma Mazzarri: "Scambio sms con Lavezzi"

Sulla carta una partita semplice, ma lo era anche quella di settimana scorsa contro la Sampdoria e sappiamo tutti come è andata a finire: Inter-Parma è un match fondamentale per i nerazzurri, costretti a vincere per non vedere le prime tre della Classifica andare via. Lo sa bene mister Mazzarri che, dopo il richiamo ai suoi per il brutto pareggio contro Mihajlovic ed i suoi ragazzi, non ha gradito nemmeno la prestazione contro il Trapani in Coppa Italia.

Mazzarri Inter

ECCO LA SINTESI DELLA CONFERENZA STAMPA

Le insidie della partita contro il Parma? Il Parma è una buona squadra, con ottimi giocatori e gioca un buon calcio. Una partita da non sottovalutare…”

Ora iniziano le partite complicate… Sono tutte partite complicate nel nostro Campionato, dispiace aver raccolto meno di quanto meritato finora. Non siamo ancora capaci di chiudere le partite, stiamo lavorando per questo. Facciamo un buon calcio, abbiamo una buona organizzazione di gioco.”

Come pensa di gestire la difesa? Non so ancora chi scenderà in campo domani, devo fare le ultime valutazioni. La cosa importante è che siamo contenti che abbiamo avuto garanzie da tutti i difensori a disposizione.”

Il suo rapporto con Lavezzi? Lavezzi tempo fa mi ha mandato dei messaggi, è rimasto un ottimo rapporto tra di noi. Un grande giocatore, un ottima persona.”

Ezequiel Lavezzi

L’Inter ha davvero bisogno di una punta o i rientri di Milito e Icardi basteranno? Non parlo di mercato. Per ora gioco con due attaccanti, per cui al momento stiamo bene così… Abbiamo tanti giocatori offensivi in rosa, e non per caso abbiamo il miglior attacco del Campionato.”

Le condizioni di Nagatomo? Oggi proverà. Lui è un giocatore fondamentale, faremo di tutto per rimetterlo in piedi e convocarlo per la partita di domani contro il Parma.”

E’ più importante far giocare Campagnaro o lasciarlo in panchina perché diffidato? Hugo è molto importante per questa squadra, e questi ragionamenti non si possono fare. Con o senza Campagnaro la difesa ha dimostrato di poter giocare bene, ho molti difensori che mi danno garanzie.”

Una punta la prende volentieri perché non sa quando torneranno gli attaccanti? Finiamo il girone d’andata, con tre partite da fare di alto livello. Avremo delle risposte che ci faranno capire se dobbiamo prendere qualche giocatore in più. Per come stiamo andando finora si potrebbe anche rimanere così. Dipende dagli obiettivi. Posso anche valorizzare Bonazzoli, che ha ottime qualità.”

Federico Bonazzoli Inter

Processo di crescita, quanto è importante la partita di domani? “Io aspetto il salto di qualità, io chiedo sempre il massimo ai ragazzi, vincere giocando bene. C’è da lavorare, l’argomento è stato affrontato anche questa settimana. Dobbiamo imparare a chiudere le partite.”

Questa Inter, può arrivare al terzo posto? “Ci sono club di prestigio che partono da zero, come noi questa stagione. Non è che perchè ti chiami Inter devi sempre essere competitivo. Può esserci anche un anno di partenza, come sta capitando a noi quest’anno. Tanti fattori condizionano gli obiettivi di una società. Tutti devono però capire che qua all’Inter ci sono ambizioni di alta classifica, è un lavoro mentale.”

Cassano-Belfodil, chi ci ha guadagnato? Io non ho fatto mandare via nessuno. Cassano è andato via per delle questioni oltre al campo, ricambio di giocatori in rosa e cessione di qualcuno in età avanzata.”

Dopo la partita con la Samp ha sgridato i giovani…I giocatori possono sbagliare, giovani o no io correggo tutto, Vale per Campagnaro, Mudingayi e gli altri. E’ un discorso di mentalità. La maglia dell’Inter è pesante, le critiche piovono sempre sui giovani quando i risultati non arrivano.”

Antonio Cassano

Thohir dice che Mazzarri ha richiesto una punta…Bisogna vedere quando tornano Icardi e Milito, due prime punte. A gennaio valuteremo il tutto, quali ruoli sono scoperti nella rosa. Milito è Milito, per Icardi farò altre valutazioni.”

Alvarez potrebbe tornare dietro alla punta? Per il momento mi dà ottime garanzie nel ruolo in cui lo schiero ora. So che potrà all’occorrenza tornare dietro alla punta, dove ha fornito un ottimo contributo quando è stato impiegato in quel ruolo.”

E’ un vantaggio aver allenato Cassano e conoscere i suoi movimenti? Quando sta bene è un giocatore di grande classe a cui bisogna stare attenti. Se lo si lascia giocare libero può creare numerosi problemi.”

TUTTO SU INTER-PARMA

Leggi anche–> Inter-Parma: diretta tv e streaming

Leggi anche–> Inter-Parma: le probabili formazioni