Arrivano multe salate per Mediaset e Sky riguardo alla vicenda dei diritti tv per il triennio 2015-2018. Andiamo ad analizzare nel dettaglio la faccenda.

Come riportato stamane dall’Ansa, l’Antitrust ha stabilito che Mediaset, Sky, Lega Calcio ed il suo advisor Infront paghino, complessivamente, circa 66 milioni di euro di multe. Il motivo è presto spiegato: i quattro nomi sopracitati avrebbero infatti alterato la gara per l’acquisizione dei diritti tv nel triennio 2015-18, svoltasi nel giugno del 2014.

A pagarne maggiormente le conseguenze sarà la Mediaset, che dovrà pagare ben 51 dei 66 milioni stabiliti dall’Antitrust. Ricordiamo che l’azienda milanese si è garantita per il triennio in questione tutta la Champions League in esclusiva assoluta. Gli altri 15 milioni sono stati così divisi: Infront Italy 9 milioni, Lega Calcio 1,9 milioni e Sky 4 milioni.

Pesante batosta quindi per Mediaset, anche se siamo sicuri che la questione non finirà qui e si cercherà di trovare un accordo per ridurre la sanzione o, comunque, per chiarire la questione.

LEGGI ANCHE:

Milan-Berlusconi, entro lunedì si decide sulla cessione

Milan-Carpi, i Convocati di Brocchi