Djorkaeff: "Mi immagino come direttore sportivo. Ho sentito l'Inter"

È stato un ex giocatore dell’Inter, molto amato ed apprezzato dai tifosi nei tre anni passati in nerazzurro. Suo è, probabilmente, uno dei goal più belli della storia dell’Inter: una splendida rovesciata che si insaccò in rete nella partita del 5 Gennaio del 1997, giocata contro la Roma.

Stiamo parlando di Youri Djorkaeff che di recente ha fatto parlare di sé per un’intervista rilasciata ad un giornale francese nel corso della quale parla del suo futuro nel mondo del calcio – che immagina più come dirigente che come allenatore – e di un suo contatto con il club di Erick Thohir.

Il francese ha affermato che sempre più spesso i grandi club europei cercano ex giocatori con grande esperienza per inserirli nell’organigramma societario: “Oggi i grandi club hanno bisogno di affidarsi a degli ex giocatori come noi campioni del mondo nel ’98 perché abbiamo esperienza internazionale e buona capacità di discutere con gli investitori. In questo momento però io non riesco a immaginarmi come allenatore, piuttosto mi immagino come direttore sportivo o braccio destro di un presidente”.

thohirDjorkaeff non ha poi negato di aver sentito la società nerazzurra: “Le discussioni che ho avuto con l’Inter sono andate in questa direzione. Ma per il momento non ci penso, non sono in quest’ottica”. Già in una passata intervista a TuttoMercatoWeb, il trequartista francese aveva dichiarato di starsi momentaneamente occupando degli Inter Capus negli U.S.A, aggiungendo di voler un domani far parte della Società nerazzurra, senza tuttavia specificarne il ruolo: “In futuro vorrei aiutare l’Inter. Questa squadra ce l’ho nel cuore”.

Leggi anche -> Thohir: “Servirà qualche anno per riportare l’Inter ai vertici”

Leggi anche -> Calciomercato Inter, Acquisti e Rinforzi per Gennaio: Thohir convinto